15 dicembre 2018
Aggiornato 06:30

Precipita dallo Spigolo nord dell’Agner: ferito 40enne tolmezzino

E’ stato l'elicottero del Suem, utilizzando un verricello di 40 metri, a recuperare l’escursionista friulano trasportandolo all’ospedale di Belluno
Precipita dallo Spigolo nord dell’Agner: ferito 40enne tolmezzino
Precipita dallo Spigolo nord dell’Agner: ferito 40enne tolmezzino (Suem)

TOLMEZZO – Un alpinista tolmezzino di 40 anni è precipitato sullo Spigolo nord dell’Agner, nelle Dolomiti bellunesi. Per fortuna l’uomo se l’è cavata con la frattura di una gamba. L’allarme è scattato verso le 8 di domenica 12 agosto.

Sul posto si sono portati gli uomini del Soccorso alpino di Agordo e un elicottero del Suem di Pieve di Cadore. E’ stato proprio il velivolo, utilizzando un verricello di 40 metri, a recuperare l’escursionista friulano trasportandolo all’ospedale di Belluno.

L’uomo è caduto mentre scalava la parete in compagnia di altri appassionati di montagna all'altezza del  7°-8° tiro di corda dello spigolo nord.