14 novembre 2018
Aggiornato 21:30

La Ferrari di Balotelli blocca il passaggio: la denuncia di una disabile

«Sono proprio arrabbiata, non c’è limite ai soprusi», ha detto la donna, una cinquantenne di San Daniele
La Ferrari di Balotelli blocca il passaggio: la denuncia di una disabile
La Ferrari di Balotelli blocca il passaggio: la denuncia di una disabile (Fb)

LIGNANO – Il parcheggio ‘selvaggio’ di Mario Balotelli, che domenica ha lasciato la sua Ferrari gialla a due passi dalla spiaggia di Lignano Riviera non ha sollevato solo un mare di polemiche legate all’atteggiamento del calciatore, ma ora è finita al centro della cronaca anche per aver impedito il passaggio a una disabile. A sollevare la questione è una donna di San Daniele costretta su una sedia a rotelle, che proprio domenica ha faticato a passare a causa del parcheggio ‘privilegiato’ di Balotelli.

La donna ha postato la foto sui social accanto alla Ferrari gialla e i commenti sono arrivati a centinaia. «Sono proprio arrabbiata, non c’è limite ai soprusi», scrive la cinquantenne su Facebook. «Mi hanno dovuto trascinare sulla sabbia perché il signor Balotelli ha parcheggiato il suo Cavallino Rampante all’ingresso dello stabilimento balneare, brutto cafone arrogante! Lui parcheggia lì – aggiunge – e noi non abbiamo nemmeno diritto di avere i piastrelloni che arrivano vicino all’acqua e mio marito si deve far venire l’ernia per trasportarmi sulla sabbia fino in riva al mare…vi pare giusto?». Questo lo sfogo della donna che, come detto, ha trovato la solidarietà di centinaia di persone.