15 dicembre 2018
Aggiornato 06:30

Si schianta contro un albero e aggredisce i medici al pronto soccorso: arrestato

A finire nei guai un 20enne di Cervignano. Il giovane viaggiava in auto con una minorenne
Si schianta contro un albero e aggredisce i medici al pronto soccorso: arrestato
Si schianta contro un albero e aggredisce i medici al pronto soccorso: arrestato (Diario)

TORVISCOSA – Prima si schianta contro un albero, poi aggredisce i medici al pronto soccorso. E’ successo a Torviscosa alla vigilia di Ferragosto, con un 20enne di Cervignano che è finito in manette con l'accusa di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, che viaggiava insieme a una ragazza minorenne a bordo di una Ford Fiesta, prima è finito contro un albero, poi si è ribaltato in mezzo alla carreggiata. Il 20enne è stato soccorso dal personale del 118 e portato in Ospedale, dove gli è stato riscontrato un trauma cranico. La giovane, invece, si è allontanata da sola dal luogo dell’incidente, per raggiungere più tardi il Pronto Soccorso insieme ai genitori. Anche lei se l’è cavata con un forte trauma alla testa.

Il 20enne, però, mentre si trovava in ospedale ha aggredito i medici, dopo che questi ultimi hanno tentato di fargli un prelievo per verificare la presenza di sostanze alcoliche o stupefacenti nel sangue. Per calmarlo è stato necessario l’intervento dei carabinieri, che dopo averlo portato in caserma hanno scoperto che l’auto risultava rubata e che lui guidava senza la patente. Da qui è scattato l’arresto.