10 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

In Fvg 9.000 nuove diagnosi di tumore all'anno, soprattutto tra i maschi

La patologia maggiormente rappresentata è il carcinoma del colon-retto (800 diagnosi nei maschi e 600 nelle femmine)
In Fvg 9.000 nuove diagnosi di tumore all'anno, soprattutto tra i maschi
In Fvg 9.000 nuove diagnosi di tumore all'anno, soprattutto tra i maschi (Shutterstock.com)

UDINE - In Friuli Venezia Giulia si stimano circa 9.000 nuove diagnosi di tumore all'anno, con una lieve preponderanza tra i soggetti di sesso maschile (4.750) rispetto alle femmine (4.250). Lo rende noto il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

La patologia maggiormente rappresentata è il carcinoma del colon-retto (800 diagnosi nei maschi e 600 nelle femmine), seguita dai tumori cosiddetti di genere, perché appannaggio quasi esclusivo (mammella: 1250 casi) o esclusivo (prostata: 950 casi) di uno dei sessi. Altrettanto rilevanti i numeri dei tumori del polmone (550 casi nei maschi e 350 nelle femmine) e dei melanomi (400 casi equamente distribuiti tra maschi e femmine).

Questi numeri, evidenzia il Cro, vanno analizzati in rapporto alla dimensione della popolazione di residenti in Regione, che è di poco superiore a 1.250.000 unità e alla composizione della stessa per età. Per esempio, il 25% (1 persona su 4) degli abitanti del Friuli Venezia Giulia ha un'età superiore ai 65 anni, percentuale inferiore soltanto a quella della Liguria (28%). Interessante, rileva in conclusione l'analisi, il tasso di stranieri residenti in Regione che è vicino all'11%.