15 dicembre 2018
Aggiornato 06:30

Maltempo: nel fine settimane temporali e temperature in calo anche di 12 gradi

E' in arrivo un'intensa perturbazione nord atlantica, seguita da aria nettamente più fresca
Maltempo: nel fine settimane temporali e temperature in calo anche di 12 gradi
Maltempo: nel fine settimane temporali e temperature in calo anche di 12 gradi (Diario)

UDINE - E' in arrivo un'ondata di maltempo a Nord nel fine settimana, con un calo delle temperature fino a 12 gradi al Nordest. Secondo le previsioni dei meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it, venerdì la situazione meteo vedrà pochi cambiamenti, con l'insistenza di una debole circolazione ciclonica che manterrà l'atmosfera instabile, favorendo la formazione di numerosi temporali pomeridiani. Nel frattempo, precisano, il caldo resterà piuttosto intenso e le temperature oltre la norma soprattutto al Nord, dove il termometro potrebbe sfiorare i 35 gradi.

Una situazione, questa - osservano i meteorologi di Epson Meteo - destinata però a mutare radicalmente nel corso del fine settimana, per l'arrivo di un'intensa perturbazione nord atlantica, seguita da aria nettamente più fresca. «Il suo passaggio, oltre a favorire una evidente attenuazione del caldo in tutto il Paese - rilevano - darà probabilmente origine, tra venerdì notte e le prime ore di domenica, a una forte fase di maltempo sulle regioni del Nord, soprattutto su quelle di Nord-Est». Le prime ad essere colpite saranno le regioni settentrionali (in particolare la Lombardia) e orientali; sabato cominceranno a essere coinvolte anche le regioni centrali e il basso versante Tirrenico. Domenica il tempo migliorerà al Nordovest.

Per quanto riguarda le temperature, nel corso del weekend l'aria più fresca che segue la perturbazione determinerà un brusco calo termico su tutta la Penisola. In molte zone, il calo sarà anche di 8-10 gradi rispetto alle temperature attuali mentre, al Nord-Est, le temperature caleranno anche di 10-12 gradi. Lunedì la tendenza è per un miglioramento e l'allontanamento della perturbazione verso i Balcani.