19 novembre 2018
Aggiornato 06:30

'Febbre del Nilo': nel pordenonese sei i casi confermati

A renderlo noto è l'Azienda sanitaria, che ha anche proposto ai Comuni del territorio di competenza l'adozione di un'ordinanza per prevenirne la diffusione
'Febbre del Nilo': nel pordenonese sei i casi confermati
'Febbre del Nilo': nel pordenonese sei i casi confermati (AdobeStock (immagine di archivio))

PORDENONE - In provincia di Pordenone sono sei i casi confermati di persone affette dalla febbre del Nilo occidentale. A renderlo noto è l'Azienda sanitaria, che ha anche proposto ai Comuni del territorio di competenza l'adozione di un'ordinanza per prevenirne la diffusione.

ORDINANZA - "L'ordinanza sindacale - fa sapere il Dipartimento di prevenzione dell'Aas5 - si rende necessaria per invitare la popolazione residente ad assumere comportamenti e interventi atti al contenimento della diffusione degli insetti portatori di arbovirosi.A tal fine si invitano i sindaci ad adottarla e a darne la massima diffusione. Si chiede inoltre che venga inviata anche ad alcune attività imprenditoriali particolarmente coinvolte quali gommisti, centri di raccolta e trattamento rifiuti, cantieri edili attivi o dismessi, aziende agricole e simili".

MATERIALE INFORMATIVO - Il Dipartimento di Prevenzione ha fornito ai medici di Medicina Generale operanti nel territorio un'adeguata informazione sui casi manifestatisi visto il loro ruolo di primi rilevatori dello stato di salute della popolazione. Nel contempo è stato fornito del materiale informativo da divulgare nei singoli ambulatori.