20 novembre 2018
Aggiornato 18:30

Esondato il torrente Grava: Fratta sott'acqua

Riccardi: «Per fronteggiare la situazione di crisi la Sala Operativa Regionale ha attivato i volontari dei comuni limitrofi mentre sul posto stanno già operando i funzionari della Protezione civile regionale»
Esondato il torrente Grava: Fratta sott'acqua
Esondato il torrente Grava: Fratta sott'acqua (G.G. (immagine di archivio))

CANEVA - «Sto raggiungendo Caneva dove sono estesi gli allagamenti e l'esondazione del torrente Grava sta allagando l'intera frazione di Fratta e numerose vie comunali. In questa fase si sono attivate sul territorio 20 squadre comunali e più di 70 volontari».

VOLONTARI - «Per fronteggiare la situazione di crisi la Sala Operativa Regionale ha attivato i volontari dei comuni limitrofi mentre sul posto stanno già operando i funzionari della Protezione civile regionale». Lo rende noto il vicepresidente della Regione e assessore delegato alla Protezione civile Riccardo Riccardi in merito alla situazione del maltempo in Friuli Venezia Giulia che ha colpito in modo particolare la pedemontana pordenonese.

STATO DI EMERGENZA - Al termine del sopralluogo sarà valutata la possibilità di dichiarare lo stato di emergenza. Nel corso della notte - è il resoconto della Protezione civile del Fvg - celle temporalesche hanno seguitato a formarsi e a arrivare sulla regione con rovesci di pioggia intensi (fino a 50 mm in un'ora specie nel Pordenonese) e con molti fulmini. I temporali del pomeriggio di ieri hanno causato uno smottamento nel comune di Taipana lungo la viabilità che collega le località di Prosenicco e Platischis.