21 ottobre 2020
Aggiornato 23:00
Mercoledì 29 agosto, attorno alle 14

In bicicletta sulla A23: multati due pensionati

I due signori sono stati quindi sanzionati per le violazioni commesse e accompagnati all’esterno dell’autostrada per proseguire il viaggio

AMARO - Hanno percorso quasi tre chilometri lungo la autostrada A23 in sella alla loro bici. È così che due pensionati sono finiti nei guai. I fatti risalgono a mercoledì 29 agosto, attorno alle 14. In quella circostanza una pattuglia della sottosezione della polizia stradale di Amaro ha fermato al chilometro 107 nord dell’autostrada A23 Udine-Tarvisio, due ciclisti che intenti a percorrere, in quel momento, sulla corsia di emergenza.

I CONTROLLO E LA SANZIONE - Gli operanti hanno provveduto immediatamente al controllo, facendoli fermare in sicurezza, all’interno di una piazzola d’emergenza. I ciclisti, risultati poi essere due pensionati provenienti dal Veneto, avevano percorso quasi tre kilometri in ambito autostradale, attraversando anche la Galleria Obuas, lunga 800 metri e priva di corsia di emergenza, creando una situazione di grave pericolo per la loro incolumità e per quella degli utenti in transito che, infatti, hanno prontamente chiamato il Coa di Udine per segnalare la situazione di pericolo. I due signori sono stati quindi sanzionati per le violazioni commesse e accompagnati all’esterno dell’autostrada per proseguire il viaggio.