15 dicembre 2018
Aggiornato 22:30

Pordenone: ok a contributi per la cultura, il sociale e il tempo libero

La Giunta Comunale retta dal sindaco Alessandro Ciriani ha assegnato una serie di contributi per la realizzazione di iniziative a cura di associazioni pordenonesi
Pordenone: ok a contributi per la cultura, il sociale e il tempo libero
Pordenone: ok a contributi per la cultura, il sociale e il tempo libero (Comune di Pordenone)

PORDENONE - La Giunta Comunale retta dal sindaco Alessandro Ciriani ha assegnato una serie di contributi per promuovere le attività culturali (finalizzate anche alla valorizzazione turistica del territorio), le attività sportive (non necessariamente di carattere competitivo) e le attività di promozione dell'ambiente e del territorio (con particolare riferimento all’ambito fluviale). Significativo anche il sostegno a progetti di associazioni e soggetti del privato sociale che sono attivi in iniziative e nei servizi innovativi nel campo socio-assistenziale

ATTIVITÀ CULTURALI - Assegnato un contributo di 4 mila euro all’associazione Gruppo Teatro Pordenone Luciano Rocco per la realizzazione della rassegna teatrale 'Per non dimenticare' in cui verranno messe in scena rappresentazioni del repertorio dialettale per mantenere vive le tradizioni del tessuto sociale locale. Al Festival internazionale del Folklore Aviano-Piancavallo che si è esibito anche a Pordenone va un contributo di 900 euro e la medesima somma è stata destinata all’Associazione promotrice del Festival Mondiale del folklore giovanile che nel luglio scorso in piazza XX Settembre ha organizzato l’esibizione di un gruppo di giovani danzatori provenienti da alcune regioni italiane e da diverse paesi europei.

SPORT E TEMPO LIBERO - L’Esecutivo con 3.500 euro sostiene la Polisportiva Montereale che, da tempo con successo organizza la manifestazione 'Canoe sul Noncello'. Ai partecipanti si offre l’opportunità di scoprire inediti scenari del territorio dove la biodiversità, con la sua flora e fauna, è rimasta intatta perché esterna allo sviluppo urbano.

ATTIVITÀ SOCIO-ASSISTENZIALI - Valutato positivamente il progetto 'Nuovo cinema Don Bosco' presentato dalla Fondazione Well Fare Pordenone a cui ha assegnato un contributo straordinario di 8 mila euro. Queste risorse consentiranno all’ Istituto Don Bosco, significativa istituzione della città dove si sono formate generazioni di bambini, ragazzi e studenti liceali, di adeguare il sistema di proiezione del cinema ma soprattutto di realizzare attività educative collaterali realizzate tramite la cooperazione tra ASS n.5, l’Istituto Don Bosco, Cinema Zero, Fondazione Well Fare Pordenone e lo stesso Comune. Tra gli obiettivi prioritari che il progetto si propone c’è l’inserimento occupazionale di persone con disabilità, (almeno sei di cui due segnalate dai Servizi sociali del Comune per borse lavoro), in un contesto innovativo ed alternativo rispetto ai tradizionali centri diurni e la sperimentazione di una co-progettazione tra più Enti e Associazioni.
Il contributo straordinario di 5 mila euro che l’Esecutivo ha assegnato alla parrocchia 'Santi Ruperto e Leonardo' di Vallenoncello consentirà di coprire parzialmente le spese per la messa a norma e l’adeguamento dell’oratorio parrocchiale dove si svolgono numerose attività di carattere ricreativo, aggregativo, educativo e culturale a favore della comunità. I lavori previsti riguardano la cucina comunitaria, l’impianto elettrico e del gas, il rifacimento del pavimento ed altri interventi per la messa in sicurezza dell’oratorio.