22 novembre 2019
Aggiornato 07:00
Colpita una donna di 55 anni

Febbre del Nilo, sospetto contagio a Latisana. Parte la disinfestazione

Il sindaco Galizio ha già firmato un'ordinanza per fronteggiare l’emergenza sanitaria
Febbre del Nilo, sospetto contagio a Latisana. Parte la disinfestazione
Febbre del Nilo, sospetto contagio a Latisana. Parte la disinfestazione Adobe Stock

LATISANA - È stato segnalato venerdì mattina dal direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria numero 2 'Bassa Friuliana Isontinta', Gianni Lidiano Cavallini, un probabile caso di Febbre del Nilo, trasmesso dalla zanzara comune (Culex pipens). Si tratta di una donna di 55 anni, residente nel Comune di Latisana, in una zona poco abitata, le cui condizioni sono in via di miglioramento.

FIRMATA L'ORDINANZA PER LA DISINFESTAZIONE - Il sindaco Daniele Galizio, tenuto conto delle indicazioni fornite dal Piano Nazionale Integrato di sorveglianza e risposta al virus West Nile e Usutu 2018, ha emesso un’ordinanza per l’effettuazione degli interventi di disinfestazione nell’area interessata dal caso, operazioni che riguardano la rimozione dei focolai larvali e il trattamento adulticida nel raggio di 200 metri. Nella stessa ordinanza, per la cittadinanza tutta, sono stati inoltre indicati i comportamenti da tenere nelle prossime settimane per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

LE PAROLE DEL SINDACO - «L’alta probabilità che si tratti di West Nile - ha dichiarato il sindaco – ci ha mobilitati nell’emettere immediatamente l’ordinanza di salute pubblica. Invitiamo pertanto i cittadini del Comune di Latisana a prendere tutte le precauzioni necessarie affinché il caso rimanga isolato. Tale intervento si aggiunge all’ordinario piano di disinfestazione e di prevenzione tramite larvicidi che l’Amministrazione comunale ha già posto in essere. Al contempo ci auguriamo che la signora si rimetta presto e al meglio»