21 settembre 2018
Aggiornato 22:30

A cena con il principe Emanuele Filiberto di Savoia

Gala di beneficenza al Castello di Villalta di Fagagna
A cena con il principe Emanuele Filiberto di Savoia
A cena con il principe Emanuele Filiberto di Savoia (ANSA)

FAGAGNA - Si preannuncia già un tutto esaurito l'appuntamento che concluderà la giornata di Casa Savoia in Friuli Venezia Giulia il 20 settembre per la chiusura delle cerimonie per il centenario della Grande Guerra (Redipuglia, cimitero militare austro-ungarico, incontro con il sindaco di Trieste, visita alla città triestina, alla comunità istriano-fiumana-dalmata, Risiera di San Sabba e Foiba di Basovizza).

Alla sera si terrà il Gala di beneficenza al Castello di Villalta di Fagagna. Un evento pubblico, visto che tutti possono partecipare versando preventivamente la somma (125 euro a persona) destinata ai progetti sociali, che si compone di più momenti d'intrattenimento. Ad allietare la serata infatti saranno due musiciste: l'arpista Cristina Di Bernardo e la violinista Valentina Danelon.  Una sfilata di alta moda, congiuntamente all'esposizione di gioielli artigianali, catturerà i partecipanti alla causa di solidarietà. A curare la sfilata è Mauro Diana. 

Il menù dell'evento 'A cena con il Principe' è stato ideato dallo chef del ristorante San Michele di Fagagna. La raccolta fondi è finalizzata al progetto Casa Savoia (moltissime le opere realizzate in Italia grazie al suo contributo economico) e all'acquisto di attrezzature per il Centro Medico pedagogico Santa Maria dei Colli di Fraelacco di Tricesimo, Sorelle dei poveri di Santa Caterina da Siena.
Per prenotarsi c'è tempo fino al 13 settembre inviando una mail a friuliveneziagiulia@ordinidinasticicasasavoia.it oppure a berghinz.a@gmail.com. L'ingresso è vincolato alla presentazione del versamento del bonifico bancario IBAN: IT 76 N 05484 12305 CC 0641002227 intestato a Alessandro Berghinz - BIC: CIVIIT2C (causale: gala di beneficenza) e al rispetto del dress code stabilito per l'occasione, ovvero cravatta bianca, cravatta nera, abito scuro, uniforme, decorazioni.