21 settembre 2018
Aggiornato 22:30

Latitante arrestato a Lignano: era in vacanza con la famiglia

Sull’uomo, un 47enne di nazionalità turca, pendeva un mandato di cattura internazionale per l’espiazione di una pena di 6 anni ed 11 mesi di reclusione
Latitante arrestato a Lignano: era in vacanza con la famiglia
Latitante arrestato a Lignano: era in vacanza con la famiglia (Polizia)

UDINE – Stava trascorrendo un periodo di vacanza a Lignano Sabbiadoro insieme alla sua famiglia. Sulla sua testa, però, pendeva un mandato di cattura internazionale per l’espiazione di una pena di 6 anni ed 11 mesi di reclusione. L’uomo, un 47enne di nazionalità turca, è stato arrestato lunedì mattina dagli uomini della sezione Volanti della Questura di Udine. Era arrivato a Lignano il giorno prima e il suo nome è stato notato nel corso dei controlli effettuati sulle presenze nelle strutture recettive della zona.

La sentenza era stata emessa nel 1999 per fatti di reato del 1996: l’uomo aveva sequestrato una connazionale minore per matrimonio, contro il volere oltre che della giovane di tutti i familiari, e le aveva usato violenza.

Una volta avuta certezza circa l’identità del  cittadino turco, attraverso accertamenti e raffronti con documenti e fotografie, con il coordinamento della divisione Interpol nazionale presso la Direzione centrale della Polizia criminale, e assicurategli tutte le garanzie previste, l’uomo è stato accompagnato in carcere, a disposizione del presidente della Corte d’Appello di Trieste.