14 novembre 2018
Aggiornato 21:30

L'annuncio di Fontanini: «La Danieli sistemerà il Castello di Udine»

Dopo aver rimesso a nuovo piazza Libertà, il gruppo di Buttrio continua a investire per il recupero del patrimonio artistico e culturale della città

UDINE – La Danieli & C. Officine Meccaniche Spa di Buttrio continuerà a investire per il recupero del patrimonio artistico e culturale della città di Udine, sfruttando le opportunità date dall'Art Bonus. L’annuncio è stato dato dal sindaco Pietro Fontanini a margine della presentazione di Friuli Doc. «Hanno dato la disponibilità a intervenire economicamente per il recupero del Castello».

L'ULTIMO DI UNA LUNGA SERIE DI INTERVENTI - Dopo aver rimesso a nuovo i due mori sulla torre dell’orologio, le statue, i monumenti e la fontana di piazza Libertà, la meridiana e parte del Loggiato, ora il gruppo di Buttrio interverrà sul Castello, simbolo della città. «In Fvg non c’è solo il Castello di Miramare – ha ricordato Fontanini, punzecchiando i 'cugini' giuliani – anche Udine ha uno splendido Castello, ricordato anche dalla bella canzone Oh ce biel cjscjel a Udin».

LE OPERE PREVISTE - Come ha confermato il primo cittadino, l’intervento della Danieli si concretizzerà attraverso la sistemazione esterna del Castello (che ultimamente sta mostrando in modo sempre più evidente gli effetti del tempo), compresa la tinteggiatura, oltre a una serie di opere di manutenzione straordinaria.