18 novembre 2018
Aggiornato 14:00

Presentata l'edizione 2018 di Friuli Doc: vetrina per i prodotti e per la città

La kermesse, che si svolgerà dal 13 al 16 settembre, potrà contare su oltre 150 stand e chioschi, offrendo una varietà significativa di eccellenze enogastronomiche

UDINE - «Friuli Doc è una vetrina importante per Udine e per il Friuli Venezia Giulia: valorizza le eccellenze enogastronomiche, fa riscoprire la città ma anche i tanti luoghi straordinari di cui è costellata la regione». Lo ha detto a Udine l'assessore regionale ad Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, intervenendo alla presentazione della 24. edizione di Friuli Doc, in piazza Libertà, con, tra gli altri, il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, Nello Coppeto in rappresentanza del comparto artigianato e presidente della Cna Fvg, Eva Seminara per la Cciaa Udine e l'assessore comunale al Turismo, Maurizio Franz. La rassegna, che sarà inaugurata il prossimo 13 settembre, sarà dedicata al tema 'buon cibo, grandi virtù'.

VALORIZZARE E SVILUPPARE LE POTENZIALITA' ESISTENTI - «Un claim - ha indicato Bini - che ben esprime le peculiarità del Friuli Venezia Giulia e della città: buon cibo perché possiamo offrire le nostre eccellenze enogastronomiche, grandi virtù perché enfatizza in particolare le attività produttive rappresentate dal nostro artigianato, uno dei protagonisti dell'evento». «Questa manifestazione - ha evidenziato l'assessore regionale - è una grande ricchezza per l'intero territorio sia per la promozione dei nostri prodotti sia per la possibilità di far riscoprire la città di Udine oltre che le bellezze del Fvg». Per Bini, l'amministrazione comunale potrà, con Friuli Doc, riportare Udine ad essere «il salotto che eravamo abituati ad avere e il centro tornerà a essere vivo, vissuto e popolato». "Dobbiamo valorizzare ciò che abbiamo e sviluppare le nostre potenzialità attraverso la messa a sistema delle eccellenze; l'impegno della Giunta regionale va in questa direzione. Sono convinto - ha aggiunto - che nei prossimi anni, la manifestazione migliorerà ancora».

DAL 13 AL 16 SETTEMBRE - La kermesse, che si svolgerà dal 13 al 16 settembre lungo le vie della città, potrà contare su oltre 150 stand e chioschi, offrendo una varietà significativa di eccellenze enogastronomiche. Da via Aquileia, che torna ad essere inclusa nella festa accogliendo dopo 10 anni di assenza le specialità d'oltralpe della Stiria, a piazza Matteotti che ospiterà in una speciale location curata dall'Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, l'Ersa Fvg, e dal Comune di Udine, gli showcooking con l'enoteca dei migliori vini Doc e Docg e prodotti quali il formaggio Montasio e il prosciutto di San Daniele. Ancora l'Ersa sarà protagonista, in via Mercatovecchio e piazza Marconi, con 'L'agricoltura a colori' con i prodotti del marchio di certificazione Aqua, il comparto biologico, i prodotti Slow Food. Oltre alle specialità regionali, l'Agenzia proporrà laboratori didattici e dimostrativi per i più piccoli, approfondimenti sulle tipicità del Fvg, incontri e degustazioni guidate. Friuli Doc troverà spazio anche in piazza Duomo, in via Savorgnana, in piazza XX Settembre e nel piazzale del Castello, dove si potranno trovare i prodotti del Friuli collinare. L'edizione 2018, che avrà come testimonial la chef stellata Antonia Klugmann, sarà arricchita da un nutrito calendario di eventi con, fra i grandi spettacoli, l'esibizione di Anna Oxa domenica 16 settembre sul main stage di piazza Libertà.