17 novembre 2018
Aggiornato 15:00

Trovato sano e salvo l'anziano disperso a Moggio Udinese

L'uomo era scivolato al buio fino al torrente a ovest di Stavoli, cadendo nel rio. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico l'hanno cercato tutta la notte
Trovato sano e salvo l'anziano disperso a Moggio Udinese
Trovato sano e salvo l'anziano disperso a Moggio Udinese (Cnsas)

MOGGIO UDINESE - E' stato ritrovato intorno alle 10.30 nei pressi del borgo di Stavoli B.B., l'anziano del 1933 di nazionalità francese ma di origini friulane disperso da giovedì sera in comune di Moggio Udinese. L'ultima volta che era stato visto si trovava in compagnia della moglie e del figlio. I parenti credevano che avesse iniziato la discesa prima di loro ed erano rientrati a loro volta all'automobile a Campiolo. Da lì, credendo fosse rientrato a Moggio a piedi, erano scesi con l'auto a cercarlo, ma invano. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico l'hanno cercato tutta la notte.

L'uomo era scivolato al buio fino al torrente a ovest di Stavoli, cadendo nel rio. Era riuscito a tirarsi fuori dall'acqua passando la notte all'addiaccio. Ai soccorritori, che lo hanno trovato proprio presso l'abitato di Stavoli, ha poi raccontato di aver visto le luci delle torce, ma di non essere riuscito a chiamare aiuto perché sotto shock. Questa mattina si è ripreso ed autonomamente è risalito fino alle case. L'anziano è in buon condizioni ma con alcune escoriazioni e contusioni per la caduta. E' stato affidato all'ambulanza per controlli di routine.

Ai soccorsi hanno preso parte tecnici del Soccorso Alpino di Moggio Udinese, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco. Sul posto anche i carabinieri.