24 settembre 2018
Aggiornato 18:00

XX Settembre, dissuasori abbassati e la piazza si riempie di auto

Il Comune non ne sapeva nulla. Decine di commenti (critici) sui social
XX Settembre, dissuasori abbassati e la piazza si riempie di auto
XX Settembre, dissuasori abbassati e la piazza si riempie di auto (Buiatti - Fb)

UDINE – Come si dice, l’occasione fa l’uomo ladro. E’ bastata una giornata con dissuasore retrattile disattivato, e piazza XX Settembre, in pieno centro storico, è tornata a essere un parcheggio. Luogo comunemente utilizzato al mattino per il mercato, la piazza, da anni ormai, è chiusa alle auto. Giovedì però, forse per agevolare i preparativi per Friuli Doc, che prevedono il montaggio di strutture e tendoni, l'accesso alla piazza è rimasto aperto. E così, complice anche la festa in un locale della zona, decine di auto hanno fatto capolino. Prima timidamente, poi una dietro l’altra, riempendo praticamente lo spazio disponibile nella parte rialzata. 

Una situazione che ha subito fatto il giro dei gruppi Facebook, tra lo stupore e l’indignazione generale. Non manca chi si appella alla Polizia locale per dare una 'lezione' a questi automobilisti indisciplinati. Il Comune assicura di non aver autorizzato nulla, quindi il ‘mistero’ resta. Certo è che per non fare due passi in più, c’è chi sarebbe disposto a lasciare l’auto anche sul terrapieno di piazza Libertà!