17 novembre 2018
Aggiornato 15:00

Due nuovi parroci a Pagnacco e a Plaino

La notizia nelle rispettive comunità è stata data domenica 9 settembre: si tratta di don Daniele Antonello e di don Marcin Gazzetta
Due nuovi parroci a Pagnacco e a Plaino
Due nuovi parroci a Pagnacco e a Plaino (Diocesi di Udine)

PAGNACCO - Nominati i due sacerdoti che guideranno le parrocchie di Pagnacco e Plaino. La notizia nelle rispettive comunità è stata data domenica 9 settembre. Don Daniele Antonello sarà il nuovo parroco di Pagnacco e ad affiancarlo, alla guida della parrocchia di Plaino, ci sarà don Marcin Gazzetta. I due sacerdoti faranno il loro ingresso ufficiale insieme l’11 novembre, a Pagnacco (ore 16), una scelta dettata dalla volontà di avviare fin da subito una stretta collaborazione tra le due comunità della Collaborazione pastorale.

CHI SONO I DUE PARROCI - 38 anni, don Daniele Antonello è originario di Rivignano, ma cresciuto a Latisana. Ordinato sacerdote nel 2011 è stato per 7 anni vicario parrocchiale nella zona pastorale di Manzano e dal 2012 è vicedirettore della Pastorale giovanile diocesana e coordinatore della Pastorale dei Ragazzi. Don Marcin Gazzetta, 32 anni, cresciuto a Torsa di Pocenia, anch’egli ordinato sacerdote nel 2011, da allora ha ricoperto l’incarico di segretario personale dell’Arcivescovo. Da sacerdote ha prestato servizio prima nella parrocchia di Martignacco, per tre anni, poi a Pasian di Prato. Dal 2014 è responsabile della Pastorale giovanile del Vicariato urbano. È anche assistente spirituale del gruppo Scout Europa Udine 1.

VIVRANNO INSIEME A PAGNACCO - I due sacerdoti vivranno insieme nella canonica di Pagnacco. Anche in questa scelta si evidenzia il desiderio di fraternità, di costruire insieme relazioni per una comunità, quella dell’intera collaborazione pastorale, capace di camminare insieme. «È una gioia poterci impegnare in una comunità cristiana collaborando insieme – hanno spiegato al settimanale diocesano La Vita Cattolica –. Non due parrocchie separate, precisano, ma una collaborazione che avrà due sacerdoti, ciascuno con altri incarichi in diocesi».
La guida delle parrocchie, infatti, è solo una delle componenti del servizio che l’Arcivescovo ha richiesto ai giovani sacerdoti. Don Antonello, infatti, succede a don Maurizio Michelutti nell’incarico di direttore della Pastorale giovanile diocesana, mentre don Marcin Gazzetta raccoglie da don Alessio Geretti il testimone dell’Ufficio diocesano per l’Iniziazione cristiana e la catechesi.