21 settembre 2018
Aggiornato 22:00

Friuli Dog: pet therapy a cielo aperto con l’Andos Udine

Appuntamento il 16 settembre al parco Moretti
Friuli Dog: pet therapy a cielo aperto con l’Andos Udine
Friuli Dog: pet therapy a cielo aperto con l’Andos Udine (Andos Udine)

UDINE - Non c’è solo Friuli Doc: questa domenica, infatti, l’appuntamento è anche con Friuli Dog, una manifestazione ludico-motoria organizzata dall’Andos – Comitato di Udine per trascorrere qualche ora in compagnia degli amici a quattro zampe.

L’INIZIATIVA, che è stata organizzata in collaborazione con l’associazione Parco del Torre e ha il patrocinio del Comune di Udine e di «Udine Città Sana», si svolgerà domenica 16 settembre a partire dalle 17, al parco Moretti di Udine dove si potrà interagire con i cani e uno splendido cavallo. Alla giornata, a partecipazione gratuita, saranno coinvolti anche i ragazzi diversamente abili dell’associazione Oltre lo Sport.

LA GIORNATA è stata organizzata come occasione per fare pet therapy a cielo aperto: il rapporto con gli animali di affezione, infatti, ha numerosi benefici, grazie all’empatia e all’interazione che si crea tra l’animale e la persona sofferente, tanto che spesso viene usata a supporto delle altre cure; il contatto con un animale può infatti essere di grande aiuto per soddisfare un bisogno di affetto e sicurezza; può inoltre essere uno stimolo per superare le difficoltà ad instaurare relazioni interpersonali e a recuperare la padronanza di alcune abilità andate perdute. E, anche per chi non è malato, è sempre un’occasione per trascorrere un po’ di tempo con la simpatia e il benessere che gli amici a quattro zampe sanno regalare. L’iniziativa, tra volontariato, solidarietà e divertimento, rientra nell’ambito delle attività ideate dall’Associazione nazionale donne operate al seno di Udine, che segue ogni anno un centinaio di donne e si occupa di dare sostegno a chi è stato colpito dal tumore alla mammella, fornendo supporto psicologico ed economico, consigli nutrizionali e consulenza chirurgica e legale, ma anche organizzando eventi di informazione e sensibilizzazione e fornendo aiuto economico per il tatuaggio dell’aureola mammaria o delle parrucche per le donne operate al seno.