21 settembre 2018
Aggiornato 22:30

Campionato mondiale di cinofilia, 41 nazioni presenti a Lignano Sabbiadoro

"Attraverso la competizione sarà possibile far apprezzare le peculiarità turistiche, le attrattive e bellezze del territorio. Come anche le specialità gastronomiche e agroalimentari.", queste le parole dell'assessore Stefano Zannier
Ventottesimo campionato mondiale di cinofilia
Ventottesimo campionato mondiale di cinofilia (Di Ksenia Raykova (tramite Shutterstock.com))

UDINE - L'assessore alle Risorse agroalimentari e forestali, Stefano Zannier, è intervenuto a portare il saluto della Regione alla cerimonia di apertura del 28esimo Campionato del mondo della Federazione internazionale della cinofilia, che si svolge a Lignano Sabbiadoro, allo stadio Teghil, fino a domenica.

RINGRAZIAMENTO AGLI ORGANIZZATORI - Zannier, nel ringraziare gli organizzatori per avere scelto il Friuli Venezia Giulia quale sede per lo svolgimento dell'importante manifestazione, ha evidenziato che, attraverso essa, sarà possibile far apprezzare le peculiarità turistiche, le attrattive e le bellezze della nostra terra. E nel contempo le specificità enogastronomiche e agroalimentari del nostro territorio.

I PARTECIPANTI - I protagonisti del Campionato mondiale, che provengono da quarantuno nazioni, potranno infatti poi far conoscere, nei rispettivi Paesi di provenienza, l'accoglienza della nostra comunità, e le qualità e le ricchezze di una terra ricca di opportunità turistiche, e di peculiarità del gusto. I concorrenti al Campionato provengono appunto da quarantuno Paesi e condurranno i loro cani a superare le prove di ricerca, obbedienza e difesa.

L'EVENTO - Il 28esimo Campionato del mondo è realizzato in collaborazione con l'Ente nazionale della cinofilia italiana, ed è aperto a tutte le razze canine.