20 gennaio 2019
Aggiornato 06:30
Chiesa cattolica

Scandalo pedofilia in Cile: indagato un prete friulano

Si tratta di Luis Infanti della Mora, originario di Campomolle di Teor, e attuale vescovo di Aysén
Scandalo pedofilia in Cile: indagato un prete friulano
Scandalo pedofilia in Cile: indagato un prete friulano ANSA

UDINE – Anche un prete friulano è coinvolto nello scandalo pedofilia venuto alla luce in Cile. Insieme al vescovo cileno di San Felipe, Cristián Contreras, indagato per «reati contro l'ordine delle famiglie, la morale pubblica e contro l'integrità sessuale», come riporta il quotidiano La Tercera, è spuntato anche il nome del vescovo di Aysén, Luis Infanti della Mora, originario di Campomolle di Teor, in Friuli.

La Procura cilena è convinta che il sacerdote avrebbe coperto reati commessi da altri religiosi nella casa per bambini Don Guanella, ora chiusa dalle autorità. Il religioso friulano ha 64 anni ed è vescovo dal 1999.