17 novembre 2018
Aggiornato 14:30

Aquileia tra i 34 siti Unesco presenti sulla piattaforma web di viaggio sostenibile

La 'World Heritage Journeys' verrà lanciata dall’Unesco il 15 e 16 settembre
Aquileia tra i 34 siti Unesco presenti sulla piattaforma web di viaggio sostenibile
Aquileia tra i 34 siti Unesco presenti sulla piattaforma web di viaggio sostenibile (Matteo Lavazza Seranto)

AQUILEIA - In occasione delle celebrazioni per le Giornate Mondiali del Patrimonio, l'Unesco lancerà la prima piattaforma web dedicata al Patrimonio Mondiale e ai viaggi sostenibili. Grazie al supporto dell'Unione Europea, la piattaforma www.visiteuworldheritage.com raccoglie 34 siti UNESCO di 19 Paesi europei ed è stata sviluppata in collaborazione con National Geographic. 

LA FONDAZIONE AQUILEIA con il supporto di PromoturismoFvg ha lavorato in collaborazione con l'Unesco e National Geographic per oltre 18 mesi per sviluppare contenuti attrattivi ed educativi. Il lancio della piattaforma web «World Heritage Journeys» si terrà il 15 e 16 settembre quando la sede dell'Unesco a Parigi aprirà le sue porte al pubblico in occasione dell'evento «European Heritage Days». L’iniziativa è co-finanziata dall’Unione Europea e promuove il turismo sostenibile in alcuni dei siti UNESCO europei. "Il nostro obiettivo è cambiare il modo in cui le persone viaggiano. Rimanere più a lungo nelle destinazioni, sperimentare la cultura locale e il suo ambiente, e acquisire una conoscenza più profonda e apprezzare i valori del patrimonio mondiale ", ha affermato Mechtild Rössler, direttore del World Heritage Centre dell'Unesco.

WORLD HERITAGE JOURNEYS invita i viaggiatori a viaggiare lungo quattro itinerari del patrimonio culturale - l'Europa reale, l'Europa antica, l'Europa romantica e l'Europa sotterranea - che si intrecciano e raccontano storie affascinanti del patrimonio e della storia dell'Europa. Il sito web offre informazioni pratiche e strumenti per supportare i viaggiatori nella pianificazione delle loro vacanze europee in base alle conoscenze locali sul patrimonio culturale delle destinazioni. "Oltre a raggiungere direttamente i viaggiatori, ci auguriamo che il settore dei viaggi, compresi i tour operator, gli agenti di viaggio e le autorità turistiche locali e nazionali, si ispiri ai contenuti che abbiamo curato e sviluppi e promuova un turismo autentico allineato con il obiettivi del progetto e rifletta l'eccezionale valore universale del Patrimonio Mondiale». World Heritage Journeys svolgerà anche un ruolo chiave nell'attirare visitatori cinesi in Europa per l'anno del turismo UE / Cina 2018, un'iniziativa guidata dalla Commissione europea e dal Ministero della cultura e del turismo della Repubblica popolare cinese in collaborazione con European Travel. Commissione (Etc).

IL SITO WEB è disponibile in inglese, cinese e francese. La piattaforma contribuisce anche agli obiettivi dell'Anno europeo dei beni culturali 2018. "Questo progetto è un grande esempio di come il National Geographic inviti tutti noi a esplorare i confini più remoti della Terra e cerca di contribuire al benessere delle comunità all'interno e attorno ai siti del Patrimonio Mondiale guidando i turisti verso esperienze ed esperienze culturali uniche, come raccomandato da esperti locali ", ha dichiarato Frank Biasi, direttore dello sviluppo digitale e dei programmi di viaggio di National Geographic Mappe. "Il sito Web incoraggia i viaggiatori provenienti dal Nord America, dalla Cina e da altri importanti mercati del turismo a viaggiare in modo diverso e ad andare più a fondo, e utilizzare la piattaforma per ispirare e pianificare i loro viaggi europei".

Qui, il link alla pagina di Aquileia.