23 settembre 2018
Aggiornato 20:30

Il blogger Leonarduzzi querela Anna Oxa

Venerdì mattina è stato depositato in Procura un esposto per diffamazione aggravata

UDINE – Il ‘caso Anna Oxa’ non si placa, anzi. Mentre l’entourage dell’artista che domenica sera chiuderà Friuli Doc pubblica su Facebook post attaccando la stampa locale, incitando a non leggere i blog e i siti dei giornalisti udinesi («stanno evidentemente speculando sui diritti della persona. Pur di fare soldi creano guerriglie. Non c'è nessuna forma di onestà intellettuale in quella scrittura»), c’è chi si è stancato di insulti e minacce e ha deciso di querelare Anna Oxa e il suo entourage. Si tratta del blogger Gianfranco Leonarduzzi, che venerdì mattina ha depositato in Procura, insieme al suo avvocato Maurizio Causero, un esposto per diffamazione aggravata, mostrando tutta la corrispondenza mail e social avuta con lo staff della cantante.

LEONARDUZZI DEFINITO 'PROSTITUTO' - «Una volta tanto da querelato sono io querelante, si capovolgono le posizioni - spiega Leonarduzzi - visto e considerato che negli ultimi giorni sono arrivati dei messaggi e delle lettere abbastanza minacciose rispetto all'attività della nostra testata». Tra gli 'epiteti' utilizzati contro Leonarduzzi, via mail e via social, quello che di più ha colpito il blogger friulano è stato il termine 'prostituto'.

PUBBLICITA' INDIRETTA AL CONCERTO - Sulla pubblicità indiretta fatta all'esibizione di Anna Oxa a Udine da tutto questo polverone, Leonarduzzi chiude così: «Dovrebbero ringraziarci avendo avuto una ribalta nazionale anzichè definirci degli ubriaconi»