24 settembre 2018
Aggiornato 18:00

Pomeriggio 5: il 'Caso Oxa’ è arrivato anche da Barbara D’Urso

Ora si attende il concerto per la chiusura della kermesse, in programma nella serata del 16 settembre
Pomeriggio 5: il 'Caso Oxa’ è arrivato anche da Barbara D’Urso
Pomeriggio 5: il 'Caso Oxa’ è arrivato anche da Barbara D’Urso (Mediaset)

UDINE - Il ‘Caso Oxa’ è arrivato anche nel salotto di Barbara D’Urso, Pomeriggio 5 (Qui il video) che il 14 settembre ha mandato in onda un servizio dedicato alla polemica di questi giorni. La settimana ‘di fuoco’ che si chiuderà domenica, proprio con il concerto della nota cantante barese, è iniziata con le indiscrezioni del blogger di Gianfranco Leonarduzzi, che ha anticipato i contenuti del contratto stipulato tra Comune di Udine e la società che segue Oxa. 

«STAMPA FRIULANA MALATA E DELINQUENZIALE» - L’entourage della cantante è quindi passato al contrattacco, minacciando querele ai media friulani (definiti ‘ubriaconi’) che hanno riportato la notizia delle condizioni dettate dall'artista per esibirsi durante l’edizione 2018 di Friuli Doc. 

LA PAROLA DEL COMUNE - Intanto «L’amministrazione comunale di Udine smentisce qualunque polemica o minaccia ricevuta da Anna Oxa o dalla società Oxarte Sagl di Milly Milano», con una nota firmata dall'assessore Maurizio Franz, che precisa come: «La signora Anna Oxa non ha mai minacciato di non partecipare a Friuli Doc e non ha mai disposto condizioni in merito alla sua esibizione artistica». 

LA QUERELA - Ma non è tutto, perchè nel frattempo il blogger Leonarduzzi ha deciso di querelare Anna Oxa e il suo entourage, ormai stanco di insulti e minacce. Venerdì mattina, infatti, ha depositato in Procura, insieme al suo avvocato, Maurizio Causero, un esposto per diffamazione aggravata, mostrando tutta la corrispondenza mail e social avuta con lo staff della cantante