17 giugno 2019
Aggiornato 03:30
Tumore al seno

'Camminandos': la camminata per la ricerca sarà dedicata a Silvia Gobbato e Nadia Orlando

L'iniziativa di sensibilizzazione, in programma al parco del Cormor il 30 settembre, è organizzata da Andos Usine con Maratonina Udinese e Ennergi Research

UDINE - Sensibilizzare sulla prevenzione del carcinoma mammario e diffondere la cultura dello sport come strumento di benessere psico-fisico: con queste due finalità è nata ‘CamminANDOS Insieme’, la camminata per la ricerca ideata dall'Andos Udine, con la collaborazione dell’Associazione Maratonina Udinese e di Ennergi Research, associazione no profit che promuove e finanzia la ricerca scientifica sperimentale in ambito senologico. Presentata oggi nel Salone del Popolo di Palazzo D’Aronco a Udine, la 2° edizione dell’iniziativa non competitiva si svolgerà il 30 settembre, al Parco del Cormor.

LA DEDICA - Quest’anno, in particolare, la manifestazione avrà un significato in più: «Abbiamo voluto che questa edizione fosse dedicata a Silvia Gobbato e Nadia Orlando – ha spiegato la presidente di Andos Udine, Mariangela Fantin -, per ricordare due giovani ragazze la cui vita è stata spezzata: sarà un momento importante, per ribadire ancora una volta che la donna va sempre rispettata». In loro ricordo, il 30 settembre sulla ippovia del Cormor, verrà piantato uno Yuzu, un arbusto di agrume giapponese, piuttosto raro, che ha il fusto ricoperto di spine, «a ricordare – ha aggiunto Fantin -, che nessuno può toccare una donna». Alla simbolica cerimonia di piantumazione e alla passeggiata parteciperanno anche i genitori di Silvia e Nadia.

L’EVENTO - L’iniziativa ha il patrocinio di sei amministrazioni comunali (Udine, Pagnacco, San Michele al Tagliamento, Dignano, Martignacco e Tavagnacco) e alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato l’assessore alla salute del Comune di Udine, Giovanni Barillari; il vicepresidente nazionale Csen, Giuliano Clinori; il vicepresidente della Banca Bcc, Arrigo Dal Forno; il presidente Unci-Sezione di Udine, Carlo Del Vecchio e il consulente del lavoro, Simone Tutino. «I numeri – ha detto Barillari -, dicono che sul territorio comunale il 60% delle donne aderisce allo screening mammografico. Un dato troppo basso, che noi puntiamo a far crescere: con l’aiuto delle associazioni come l’Andos, il nostro obiettivo è capire i motivi e aumentare la percentuale delle persone che si sottopongono al controllo preventivo».

LA CAMMINATA - Il 30 settembre, i partecipanti potranno cimentarsi (correndo o camminando) su un percorso di 7 o di 2 chilometri, con partenza alle 10 di mattina. L'iniziativa è aperta a tutti, indipendentemente dall'età e dalle capacità tecniche, atleti, runner, diversamente abili e persone che hanno semplicemente voglia di muoversi un po' in compagnia: anche per chi non bada al cronometro, infatti, la corsa può essere un'occasione per fare un po' di sport assieme, divertendosi. Chi vuole, inoltre, potrà farsi accompagnare dall'amico a quatto zampe. Alla fine della gara, saranno premiati i primi tre classificati e il gruppo più numeroso. Il gruppo degli Alpini-Sezione di Udine si preoccuperà di preparare la pastasciutta per tutti i partecipanti. L'iscrizione alla 2° edizione di ‘CamminANDOS insieme’ costa 10 euro e darà diritto alla colorata maglietta nonché a un buono pasto e a un omaggio per gli amici a quattro zampe. Ci si potrà iscrivere direttamente il giorno della camminata al Parco del Cormor (dalle 8.30 alle 9.30) oppure via bonifico all’Iban IT95T0871512303000000713435 (Bcc Banca di Udine) con causale ‘Iscrizione Camminandos 2018’, specificando i nomi dei partecipanti.

OBIETTIVO - L'obiettivo dell'iniziativa, per cui hanno confermato la loro presenza il vicepresidente della Regione, Riccardo Riccardi, e i sindaci dei sei Comuni patrocinanti, è di sensibilizzare sulla prevenzione del tumore al seno e sui benefici dell'attività sportiva, promuovendo l’abitudine allo sport a tutti i livelli, soprattutto amatoriale, perché l'esercizio fisico è ormai universalmente riconosciuto come risorsa fondamentale per il benessere psicofisico. Correre, infatti, è l'attività più ‘green’ in assoluto e permette di scaricarsi dalle tensioni quotidiane, in mezzo alla natura o percorrendo scorci cittadini che, magari, guardiamo ogni giorno senza mai vedere veramente. L'evento rientra nelle finalità per cui è nata l'Andos Udine, sodalizio che da oltre 30 anni aiuta chi è stato colpito da neoplasia mammaria, dando supporto psicologico, consigli nutrizionali e consulenza chirurgica e legale, nonché organizzando convegni, incontri e attività di informazione e sensibilizzazione sul tumore al seno e sui comportamenti che possono contribuire alla sua prevenzione.