18 ottobre 2018
Aggiornato 05:30

Tarocca l'auto per farla sembrare un 'mezzo di Stato': denunciato

Stemmi della Repubblica Italiana sull'auto con lampeggianti e sirene senza averne titolo: la scoperta della Polfer
Tarocca l'auto per farla sembrare un 'mezzo di Stato': denunciato
Tarocca l'auto per farla sembrare un 'mezzo di Stato': denunciato (Polizia)

UDINE – Aveva ‘allestito’ l’auto con i colori e con lo stemma della Repubblica Italiana oltre che del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio senza averne titolo, installando anche i dispositivi di emergenza fissi luminosi e sonori in uso alle pubbliche amministrazioni. Per questo un uomo è stato denunciato dalla Polizia ferroviaria di Udine nell’ambito dei controlli effettuati anche nelle vicinanze delle stazioni ferroviarie. Le accuse a suo carico sono mancata esecuzione dolosa di un provvedimento dell’Autorità, falsità materiale ideologica e uso di atto falso.

DOCUMENTI FALSIFICATI - L’auto ‘taroccata’ (sequestrata dagli agenti della Polfer di Udine) circolava con documenti falsificati, nei quali si attestava che appartenesse al parco auto della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gli accertamenti effettuati dalla Polizia di Stato hanno consentito di verificare la falsità delle dichiarazioni e delle documentazioni esibite dall’uomo, peraltro già condannato con sentenza passata in giudicato per un analogo episodio, con l’obbligo di provvedere a effettuare le opportune variazioni sul mezzo.