18 ottobre 2018
Aggiornato 05:30

Resia, si perdono dei boschi: recuperati nella notte due 24enni

I due erano andati a funghi e si erano spinti fino a una zona impervia a quota 1.165 metri sul costone a Nord del Monte Nische
Resia, si perdono dei boschi: recuperati nella notte due 24enni
Resia, si perdono dei boschi: recuperati nella notte due 24enni (Cnsas)

RESIA - Sono stati ritrovati nella notte tra sabato e domenica, dai tecnici della stazione di Moggio Udinese del Soccorso Alpino e speleologico, e riaccompagnati sani e salvi a valle, i due giovani della Val Resia che non riuscivano a ritrovare il sentiero del ritorno in comune di Resia. Si tratta di M. D. I. e S. D. F. entrambi valligiani del 1994.

La segnalazione era arrivata in stazione da un amico dei ragazzi che aveva riferito direttamente al capostazione di Moggio che i due amici erano andati a funghi. Una squadra composta da tre tecnici del Soccorso Alpino li ha individuati grazie all'impiego di Sms Locator, nonostante la copertura telefonica assai scarsa, e li ha poi raggiunti alle 1.45 di notte dopo quasi tre ore di cammino in un tratto impervio a quota 1.165 metri sul costone a Nord del Monte Nische, sul quale corre il sentiero Cai 731, in una zona boschivo-rocciosa denominata Mali Worth.

I due ragazzi sono stati scortati dai tecnici sul sentiero e accompagnati in sicurezza in paese. Sul posto sono convenuti dodici tecnici e due Unità Cinofile (una del Soccorso Alpino e una della Guardia di Finanza) che dopo l'individuazione con Sms Locator non hanno però operato in ricerca. L'intervento si è concluso alle 4 del mattino.