18 ottobre 2018
Aggiornato 05:30

Più sicurezza nel quartiere attorno all'ospedale di Udine

Primi interventi dell'amministrazione comunale in base alle richieste dei residenti della zona
Più sicurezza nel quartiere attorno all'ospedale di Udine
Più sicurezza nel quartiere attorno all'ospedale di Udine (Valentini)

UDINE – Migliora la sicurezza nei dintorni del cantiere del nuovo ospedale di Udine tra le vie Chiusaforte, Colugna e del Cotonificio. Ad annunciarlo è Marco Valentini, esponente di Autonomia Responsabile, da anni impegnato nella sensibilizzazione delle diverse amministrazioni comunali con l’obiettivo di dare un nuovo volto al suo quartiere.

«Ci voleva questa amministrazione per avere in tempi brevi un primo importante risultato per la sicurezza», ha commentato Valentini, che spiega quali sono le misure adottate per venire incontro alle richieste dei residenti. «Sono stati tolti una quindicina di posti auto prevalentemente sul lato delle abitazioni, in prossimità di carrai, strade laterali e passaggi pedonali, con la realizzazione di zebrature verticali, permettendo così un accesso più sicuro per i residenti».

Nel corso di un sopralluogo effettuato con i rappresentanti del Comune di Udine, i residenti sono andati oltre, chiedendo l’istituzione di una zona a 30 km/h, l’installazione su via del Cotonificio e via Colugna di box telelaser e si un dosso in via Freschi. «Ho ringraziato il vicesindaco Loris Michelini e tutti i tecnici per l’interessamento dimostrato».