24 gennaio 2019
Aggiornato 14:30
Mercoledì 26 settembre, alle 21

Elio Ciol ospite della Cineteca del Friuli

Con la sua cinepresa, Ciol ha documentato la vita del paese con il lavoro nei campi, le gite, i giochi, i riti religiosi e, in particolare, il ciclo dell’uva, la nascita della Sagra del vino e lo sviluppo della Cantina sociale
Elio Ciol ospite della Cineteca del Friuli
Elio Ciol ospite della Cineteca del Friuli

GEMONA - Mercoledì 26 settembre, alle 21, sarà al Cinema Sociale di Gemona, ospite della Cineteca del Friuli, Elio Ciol, che accanto alla professione di fotografo ha svolto fin dall’inizio degli anni Cinquanta, con il Cineclub di Udine, un’intensa attività di cineamatore.

IL PAESE DELL’UVA - Oscurato dalla sua fama internazionale nel campo della fotografia, il rapporto di Ciol con il cinema è rimasto sottotraccia ma ora alcuni filmati da tempo dimenticati hanno trovato forma compiuta, montati dallo stesso autore, nel documentario Il paese dell’uva - Casarsa 1950-1963, pubblicato nel recente dvd prodotto dalla pro-Casarsa. Con la sua cinepresa, Ciol ha documentato - rigorosamente in bianco e nero - la vita del paese con il lavoro nei campi, le gite, i giochi, i riti religiosi e, in particolare, il ciclo dell’uva, la nascita della Sagra del vino e lo sviluppo della Cantina sociale. Le immagini sono accompagnate dai testi di Piero Colussi e Stefano Polzot e dalle musiche originali di Francesco Bearzatti e Romano Todesco. Le pellicole originali a 16mm sono state affidate da Elio Ciol alla Cineteca del Friuli, che ne ha curato la digitalizzazione nel proprio laboratorio presso l’Archivio Cinema del Friuli Venezia Giulia.

GRAPPOLI D’ORO - Nel corso della serata sarà proiettato anche il cortometraggio Grappoli d’oro, realizzato da Elio Ciol nel 1957 assieme a Riccardo Castellani, premiato all’epoca al Concorso Nazionale di Montecatini organizzato dalla Federazione Italiana dei Cineclub e ora riunito con Il paese dell'uva nel dvd.

INFO - www.cinemateatrosociale.it, 348.8525373.