18 ottobre 2018
Aggiornato 05:30

Genitori si prendono a pugni durante un'amichevole di under 12

E' successo durante Udinese-Ancona. Sul posto sono intervenuti i carabinieri
Genitori si prendono a pugni durante un'amichevole di under 12
Genitori si prendono a pugni durante un'amichevole di under 12 (Asd Ancona)

SAN VITO AL TORRE – ‘Rissa’ sugli spalti mentre i figli giocano una partita di calcio. E’ successo a San Vito al Torre, durante un’amichevole tra gli under 12 dell’Udinese e l’Ancona. A raccontare quanto accaduto è il Messaggero Veneto.

COLPI PROIBITI SUGLI SPALTI - L’increscioso episodio è avvenuto sugli spalti, dove due genitori, dopo una serie di battibecchi per ragioni di gioco, arrivano alle mani: uno sferra un pugno in faccia all’altro, che cade. Gli altri adulti presenti in tribuna allontanano i due contendenti e chiamano i carabinieri. Nel frattempo la scena non passa inosservata sul capo da gioco, dove la partita viene sospesa.

MANCA LA CULTURA SPORTIVA - Una dimostrazione della mancanza di ‘cultura sportiva’ da parte di alcuni genitori, esaltati dalla possibilità che i propri figli (in questo caso di 11-12 anni) possano avere successo nel mondo del pallone. Anche a costo di qualche cazzotto tirato sugli spalti per difendere il buon nome della giovane promessa calcistica…