24 gennaio 2019
Aggiornato 14:30
Teatro

Contatto Tig​​​​​​​: presentata la stagione del teatro per le nuove generazioni

Il nuovo cartellone è un viaggio di crescita ispirato dal desiderio di immaginare tutti noi nel futuro ‘solo se sognato’
Contatto Tig​​​​​​​: presentata la stagione del teatro per le nuove generazioni
Contatto Tig​​​​​​​: presentata la stagione del teatro per le nuove generazioni

UDINE - Nelle parole della poesia Ciascuno cresce solo se sognato del sociologo, poeta, educatore e attivista della nonviolenza Danilo Dolci, si innesca il filo rosso che percorre l’attività della Stagione Contatto Tig Teatro per le nuove generazioni, il progetto artistico ideato e curato dal Css Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia rivolto al mondo della scuola, dei giovani e delle loro famiglie.

IL TEMA che tesse la trama di Contatto Tig 2018/2019, coglie nel consiglio di Dolci tutta la forza della sua esperienza educativa, parla di insegnamento e soprattutto di sogno e di crescita, di immaginazione e di creatività, di sviluppo, di desideri e di franchezza, del diritto ad essere ciò che si è. La nuova Stagione è un viaggio di crescita ispirato dal desiderio di immaginare tutti noi nel futuro ‘solo se sognato’. I sentieri tracciati dalla Stagione Tig​​​​​​​ 2018/2019, articolata in 80 repliche di spettacoli in matinée per le scuole, in pomeridiana per le famiglie e in questa edizioni anche in serale, 3 produzioni Css​​​​​​​, 16 laboratori gratuiti fra Fare Teatro per gli insegnati e gli operatori e il doppio laboratorio di La Meglio Gioventù per i ragazzi, quest’anno si impreziosiscono di due progetti speciali, il primo con protagonista la scrittrice, docente e documentarista Lorella Zanardo, il secondo con DIUM Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’ Università degli studi di Udine e realizzato con il sostegno della Fondazione Friuli, sostenitore del Css​​​​​​​ anche per questa Stagione, accanto agli storici partner istituzionali del Centro di Udine: Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Comune di Udine.  

L’INTERO PROGETTO sarà inoltre presentato agli insegnanti e agli operatori culturali dal co-direttore artistico Rita Maffei in tre incontri: mercoledì 3 ottobre dalle 17 alle ore 19 alla Casa della Musica di Cervignano del Friuli, giovedì 4 ottobre dalle 17 alle 19 alla Biblioteca Villa Dora e venerdì 5 ottobre dalle 17 alle ore 19 al Teatro S. Giorgio di Udine (Sala Anton Cechov).

LA STAGIONE giunge quest’anno all’importante traguardo della 21^ edizione a Udine e della 22^ nella Bassa Friulana Orientale e Destra Torre, in una costante crescita, di partecipazione di bambini e ragazzi, dai 3 ai 19 anni, e di collaborazione degli undici Comuni - Aiello del Friuli, Aquileia, Bagnaria Arsa, Campolongo Tapogliano, Carlino, Cervignano del Friuli,  Fiumicello Villa Vicentina, Marano Lagunare, Ruda, San Giorgio di Nogaro e Terzo di Aquileia - aderenti al Tavolo collettivo di costruzione del progetto.

FORTE DELLE PRESENZE REGISTRATE durante la scorsa Stagione, oltre 22 mila, Contatto Tig ribadisce la sua vocazione culturale affermandosi strumento per la formazione umana della creatività, della crescita personale in stretto legame con la riflessione di Danilo Dolci e innescando una riflessione sulla responsabilità e la necessità degli adulti di mettersi in continua relazione con i bambini e i ragazzi, come suggerito dalle parole di Ciascuno cresce solo se sognato, tema declinato nell’immagine di Massimo Racozzi e condiviso, con l’intendo di fornire alle scuole un percorso comune e integrato, con il progetto regionale Crescere Leggendo, che nell’ambito di LeggiAMO 0/18 promuove il piacere di leggere nei giovani.

INFOfrancescapuppo@cssudine.it | http://www.cssudine.it/stagione-tig |