22 gennaio 2019
Aggiornato 10:00
Sabato 29 settembre

L'Associazione per il Bambino in Ospedale scende in piazza con cestini di pere, per raccogliere fondi

Quella di Abio è una storia fatta da 5 mila volontari (in tutta Italia) che ogni giorno sono al fianco dei bambini, degli adolescenti in ospedale e delle loro famiglie
L'Associazione per il Bambino in Ospedale scende in piazza con cestini di pere, per raccogliere fondi
L'Associazione per il Bambino in Ospedale scende in piazza con cestini di pere, per raccogliere fondi

UDINE - Sabato 29 settembre i volontari della sede Abio di Udine, che svolge l'attività nel reparto pediatrico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria, saranno presenti tutta la giornata in piazzetta Lionello e nel Centro Commerciale Bennet, a Pradamano, per la quattordicesima Giornata Nazionale Abio. In questa occasione verranno offerti i tradizionali cestini di pere per raccogliere fondi destinati alla formazione di nuovi volontari. 

ABIO - Quella di Abio è una storia fatta da 5 mila volontari (in tutta Italia) che ogni giorno sono al fianco dei bambini, degli adolescenti in ospedale e delle loro famiglie. Per tutta la giornata ai bambini saranno dedicati palloncini, giochi, sorrisi: una vera e propria festa dedicata alla solidarietà e al volontariato. Grazie al contributo di tutti le Associazioni potranno realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.

LA GIORNATA - La Giornata Nazionale Abio è nata quattordici anni fa (a Udine è attiva dal 2001) per raccontare quello che i volontari fanno ogni giorno in oltre 200 reparti di pediatria in tutta Italia, per coinvolgere le persone, invitarle a seguire i corsi di formazione per diventare volontari, spiegare che i bambini, gli adolescenti, i loro genitori, hanno dei diritti anche e soprattutto in ospedale.