25 giugno 2019
Aggiornato 10:30
Ires Fvg

Welfare aziendale per un'impresa su tre in Fvg

Si è trattato il più delle volte di bonus economici e di agevolazioni per l’assistenza sanitaria, ma anche di convenzioni per acquisti e servizi vari, buoni pasto, voucher, agevolazioni per mutui e finanziamenti
Welfare aziendale per un'impresa su tre in Fvg
Welfare aziendale per un'impresa su tre in Fvg Adobe Stock

UDINE - Una impresa su tre del terziario del Friuli Venezia Giulia, il 31,4%, ha attuato forme o piani di welfare in azienda. Si è trattato il più delle volte di bonus economici e di agevolazioni per l’assistenza sanitaria, ma anche di convenzioni per acquisti e servizi vari, buoni pasto, voucher, agevolazioni per mutui e finanziamenti, assistenza sociale per familiari anziani o non autosufficienti. Lo evidenzia l’Osservatorio trimestrale del terziario Fvg promosso dall’Ente bilaterale e curato da Format Research e dall’Ires Fvg.

WELFARE AZIENDALE - L’indagine rileva che il 62,8% delle imprese del terziario del Fvg dichiara di essere a conoscenza del concetto di 'welfare aziendale'. Il dato è più accentuato nelle imprese con almeno 10 addetti e in quelle dei servizi e del commercio. La stragrande maggioranza degli imprenditori del terziario del Fvg giudica «molto o del tutto importante» il benessere di dipendenti o collaboratori ai fini di una maggiore produttività dell’impresa. Nel dettaglio, il 90% di coloro che hanno fatto ricorso a piani di welfare di un qualche genere ha riscontrato un miglioramento del clima aziendale, oltre l’87% ha rilevato una maggiore produttività da parte dei dipendenti, il 72% un miglioramento dell’immagine aziendale da parte dei propri dipendenti. Più indietro, il 47% ha evidenziato un miglioramento dell’immagine aziendale anche da parte di clienti, fornitori, consulenti esterni, e il 17% ha notato una riduzione del turnover e del tasso di assenteismo. In linea generale, tre imprenditori su quattro ritengono che i lavoratori percepiscano l’importanza dell’attenzione da parte delle imprese al tema del welfare aziendale. Il dato risulta più accentuato nelle imprese del turismo e del commercio all’ingrosso e nei territori della provincia di Udine e di Gorizia.