19 ottobre 2018
Aggiornato 20:30

Fedriga e Riccardi, incontri pubblici sulla riforma sanitaria

Appuntamenti a Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia per illustrare le linee guida della riforma
Incontro a Udine con governatore e vice governatore della Regione
Incontro a Udine con governatore e vice governatore della Regione (Regione Friuli-Venezia Giulia)

UDINE - Si è conclusa a Udine, nel salone di rappresentanza del castello, la prima parte di incontri pubblici che il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il vice governatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, hanno voluto tenere per illustrare le linee guida della riforma sanitaria.

CONFRONTO NON IMPOSIZIONE - Davanti ad una platea composta da amministratori locali e rappresentanti del mondo socio - assistenziale e dell'associazionismo, Fedriga ha ribadito «la volontà di non imporre una riforma, ma raccogliere un confronto aperto sul sistema sanitario regionale quale caposaldo del diritto irrinunciabile alla salute».

PUNTI SALIENTI - Riassetto della governance, formazione manageriale dei professionisti, innovazione tecnologica e gestione dei flussi dell'utenza rispetto alle prestazioni offerte sul territorio sono le criticità su cui la riforma dovrebbe maggiormente incidere, secondo Giorgio Ros, rappresentante del tavolo dei saggi.

MIGLIORARE IL SISTEMA - «Abbiamo l'obiettivo di migliorare un sistema sanitario regionale che di anno in anno perde attrattività sia per i medici professionisti che per i pazienti, che preferiscono andare altrove» ha concluso Riccardi.

ANCORA GORIZIA - Dopo gli appuntamenti odierni a Trieste, Pordenone e Udine, l'ultima tappa si terrà lunedì a Gorizia alle 18.30 nella sala consiliare del municipio.