19 ottobre 2018
Aggiornato 20:00

Richiedente asilo denunciato per atti osceni in luogo pubblico

Lo straniero avrebbe mostrato le parti intime prima a una donna, poi a un turista e a un gruppo di bambini. Indagini dei carabinieri
Richiedente asilo denunciato per atti osceni in luogo pubblico
Richiedente asilo denunciato per atti osceni in luogo pubblico (Adobe)

CIVIDALE DEL FRIULI – Denunciato per atti osceni in luogo pubblico. A finire nei guai, è un richiedente asilo pakistano di 34 anni. L’uomo si sarebbe ‘esibito’ per ben due volte tra giugno e settembre, sulla spiaggetta del fiume Natisone, all'altezza di Borgo Brossana.

Lo straniero avrebbe mostrato le parti intime prima a una donna che prendeva il sole, poi, nel secondo episodio, davanti a un turista e a un gruppetto di bambini intenti a giocare.

La denuncia è scattata al termine delle indagini portate a termine dal Commissariato della Polizia di Stato di Cividale.