16 ottobre 2018
Aggiornato 19:00

Mortegliano, ingegnere 52enne stroncato da un malore

La vittima si chiama Alessio Beltrame. Era un grande appassionato di calcio e di fotografia. Il cordoglio del sindaco
Mortegliano, ingengnere 52enne stroncato da un malore
Mortegliano, ingengnere 52enne stroncato da un malore (Fb)

MORTEGLIANO – Morte improvvisa per Alessio Beltrame, 52enne residente a Mortegliano. Ingegnere alla Solari, fino a qualche anno fa aveva un ruolo diretto nel calcio dilettantistico locale e per questo s era fatto apprezzare e conoscere dagli appassionati. Una tradizione per la sua famiglia, visto che il campo di calcio del paese è intitolato alla memoria del padre Franco.

Beltrame è stato stroncato da un malore improvviso mentre si trovava nella sua abitazione di via Friuli, dove viveva da solo. Vani i soccorsi, che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. A dare l’allarme era stata una zia dopo averlo trovato a terra.

Appassionato fin da ragazzino di astronomia, da tempo coltivava l’interesse per la fotografia. Per la sua scomparsa il sindaco di Mortegliano, Alberto Comand, ha espresso il proprio cordoglio e quello della comunità locale dalle pagine del Messaggero Veneto. «Siamo tutti sconvolti – ha detto – per la prematura scomparsa del nostro concittadino, stimato ingegnere, calciatore e dirigente delle nostre associazioni calcistiche».