12 dicembre 2018
Aggiornato 18:00

Palmanova: una fiaccolata per ricordare Alice

Mercoledì 10 ottobre alle 19.30, dal Duomo di Palmanova fino a Jalmicco
Palmanova: una fiaccolata per ricordare Alice
Palmanova: una fiaccolata per ricordare Alice (shutterstock | twinlynx)

PALMANOVA - «Non si può accettare una morte così ingiusta senza fare nulla e non dare almeno un segno di vicinanza alla famiglia». Queste la parole della maestra Maria Rosa riportate nell’appello rivolto a chiunque voglia unirsi a lei in una fiaccolata che unirà simbolicamente il Duomo di Palmanova, simbolo della città dove è nata, e Jalmicco, dove Alice ha vissuto fino al tragico epilogo di pochi giorni fa, quando la 16enne è stata stroncata da un'overdose alla stazione dei treni di Udine. La partenza è prevista per mercoledì 10 ottobre, alle ore 19.30 davanti al Duomo Dogale.
 
LA MANIFESTAZIONE - L'insegnante di Alice alla scuola dell’infanzia, la maestra Maria Rosa, interpretando i sentimenti delle sue colleghe, ha deciso di organizzare questa manifestazione, coinvolgendo anche il Comune. Il Sindaco Francesco Martines e la sua giunta saranno presenti all’iniziativa, sostenendo la fiaccolata e il messaggio di vicinanza alla famiglia che questa rappresenta. «Un tragico fatto che ha sconvolto la nostra comunità e cui dobbiamo dare una risposta forte e corale. Vogliamo dimostrare che Palmanova e Jalmicco ci sono, che non possono accettare quanto accaduto e che faranno di tutto per evitare che tragici fatti come questo si ripetano. Il nostro pensiero e massimo sostegno deve andare ora alla famiglia e a chi ha voluto bene alla ragazza» conclude il Sindaco di Palmanova.

APERTA A TUTTI - La partecipazione alla fiaccolata è aperta a tutti: «Mi auguro che tantissimi giovani vi partecipino, dimostrando come i ragazzi comprendano bene i pericoli a cui potrebbero andare incontro e siano educati a ripudiare questo genere di tentazioni» conclude Francesco Martines.