18 ottobre 2018
Aggiornato 05:30

Lasagna vola in Nazionale: è la prima convocazione per lui

L'attaccante bianconero ha anche prolungato il suo contratto fino al 2023
Lasagna vola in Nazionale: è la prima convocazione per lui
Lasagna vola in Nazionale: è la prima convocazione per lui (ANSA)

UDINE – Giornata da incorniciare, quella di martedì 9 ottobre, per Kevin Lasagna. Non solo ha firmato un prolungamento del contratto con l’Udinese fino al 2023, ma inaspettata è arrivata anche la chiamata in nazionale da Roberto Mancini.

CONVOCAZIONE E PROLUNGAMENTO DI CONTRATTO - Per l’attaccante bianconero è la prima chiamata in Azzurro. Il bomber numero 15 si è già unito al ritiro degli azzurri per prendere parte all'amichevole tra Italia e Ucraina in programma mercoledì 10 ottobre alle 20.45 a Genova, oltre chealla gara di Uefa Nations League Polonia-Italia del 14 ottobre alle 20.45 a Chorzow. Sostituirà l'infortunato Zaza. Come detto, poi, sempre nella giornata di martedì, arrivato il prolungamento del contratto. Il direttore generale Franco Collavino e il responsabile dell’area tecnica Daniele Pradè hanno annunciato la firma dell’attaccante classe ’92 per l'Udinese Calcio fino al 2023, forte delle sue 41 presenze e 15 gol messi a segno tra Campionato e Coppa Italia.

LE PAROLE DI LASAGNA - Queste le parole a caldo del numero 15 bianconero: «Questa è sicuramente una giornata che mi rimarrà dentro per un po', è un'emozione grossa, due segni di fiducia grandissimi. Da un lato una convocazione che è sicuramente merito dell'Udinese, del lavoro che faccio qui. E' un premio per quanto di buono ho fatto con questi colori, un sogno che si realizza e che avevo fin da bambino. La chiamata è arrivata oggi nel primo pomeriggio: ero a Mantova e sono subito corso a Udine per prendere le scarpe.  Dall'altro lato un rinnovo di contratto, fino al 2023, che era già nell'aria da qualche settimana, ma che giunge proprio in questa giornata così importante. Stasera farò davvero fatica ad addormentarmi»