11 dicembre 2018
Aggiornato 02:00

‘Kids save lifes’: bimbi al corso di rianimazione

Organizzato nell’ambito della campagna. ‘Viva! La settimana della rianimazione cardiopolmonare dal 15 al 21 ottobre’, il corso si terrà martedì 16 ottobre dalle 14 alle 16 all’Istituto Comprensivo della scuola primaria ‘G. Marconi’, di Passons
‘Kids save lifes’: bimbi al corso di rianimazione
‘Kids save lifes’: bimbi al corso di rianimazione (shutterstock | Photographee.eu)

PASSONS - Si chiama ‘Kids save lifes’ l’importante progetto educativo formativo - promosso per il sesto anno consecutivo dall’Unione Europea e da European Resuscitation Council - finalizzato a promuovere, sviluppare e realizzare una campagna di sensibilizzazione per la rianimazione cardiopolmonare.

L’EVENTO - Organizzato nell’ambito della campagna. ‘Viva! La settimana della rianimazione cardiopolmonare dal 15 al 21 ottobre’, il corso si terrà martedì 16 ottobre dalle 14 alle 16 all’Istituto Comprensivo della scuola primaria ‘G. Marconi’, di Passons. L’intervento si intende rivolto a tutti gli alunni delle classi prime, seconde, terze, quarte e quinte della Scuola primaria (dai 6 ai 10 anni) ed è conforme a quanto previsto nella dichiarazione ‘Kids Save Lives’ che sottolinea l'importanza dell’insegnamento della rianimazione cardiopolmonare ai ragazzi in età scolastica di tutto il mondo.

MORTE CARDIACA - La morte cardiaca improvvisa è la terza causa di morte più frequente al mondo, dopo il cancro e le altre malattie cardiovascolari. È noto che la rianimazione cardiopolmonare, iniziata dai soccorritori ‘laici’ (ovvero da personale non sanitario), testimoni dell’arresto cardiaco, aumenta di 2-4 volte il tasso di sopravvivenza. Ogni ragazzo la può fare.

ATTRAVERSO LA FIABA - La peculiarità di questo corso formativo, organizzato e condotto dalla dottoressa Michela Ferro, psicologa clinica e di comunità, formatore e direttore di corsi di rianimazione di base ed avanzata, è fondata sul concetto di mass training e cooperative learning che privilegiano l’apprendimento di gruppo. Sarà attraverso la fiaba multimediale ‘Un picnic...mozzafiato’ che i giovani allievi, suddivisi in piccoli gruppi, acquisiranno le conoscenze teorico-pratiche in tema di rianimazione cardiopolmonare. Dovranno essere provvisti di un peluche personale da impiegare per l’esercitazione prima di passare ad appositi manichini di simulazione. Al termine del corso, dopo la prova finale svolta in comune, i partecipanti otterranno il diploma di ‘Rianimatore esperto di orsi e scoiattoli’.