11 dicembre 2018
Aggiornato 13:00

Capi abbattuti dai lupi: ci saranno gli indennizzi per gli allevatori

L'annuncio è dell'assessore Zanier, che ha confermato l'intervento della Regione a difesa degli allevamenti
Capi abbattuti dai lupi: ci saranno gli indennizzi per gli allevatori
Capi abbattuti dai lupi: ci saranno gli indennizzi per gli allevatori (Regione)

MANIAGO - «Vi è ampia disponibilità di copertura per gli indennizzi agli allevatori: ora cercheremo meccanismi per una valutazione il più possibile corretta del valore dei capi». Lo ha assicurato l'assessore alle Risorse forestali del Friuli Venezia Giulia, Stefano Zannier, al termine del tavolo di confronto che si è tenuto nel municipio di Maniago sulle problematiche legate alla presenza di un branco di lupi nel territorio dei Magredi, zona ad alta densità di aziende agricole e di allevamento.

All'incontro, oltre a rappresentanti degli allevatori erano presenti i tecnici della direzione Risorse agroalimentari e forestali e sono intervenuti il sindaco Andrea Carli, i primi cittadini di Vivaro, Mauro Candido, e di Frisanco, Sandro Rovedo, anche in veste di rappresentante di zona di Coldiretti, esponenti dell'amministrazione comunale di Arba e operatori del Servizio veterinario dell'Azienda sanitaria. Sono così stati coinvolti tutti i referenti in quello che, è stato detto, si è rivelato un buon approfondimento a cui seguiranno altri incontri, sia tecnici per definire azioni concrete sia di comunicazione e informazione rivolti alla popolazione.

Nel corso dell'incontro è stato quindi chiarito che questi predatori sono una specie protetta, non vi è stata alcuna ripopolazione forzata di capi e, attualmente, non è in discussione alcun prelievo selettivo. Da parte della Regione è stata ribadita la disponibilità a sostenere azioni preventive a difesa degli allevamenti, come ad esempio installazione di recinzioni a bassa tensione.