19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

Asta bovina di fine alpeggio a Tolmezzo

Saranno battute 30 giovenche. Si tratta di un appuntamento unico nel suo genere in Fvg
Asta bovina di fine alpeggio a Tolmezzo
Asta bovina di fine alpeggio a Tolmezzo (Diario)

TOLMEZZO - Torna l’appuntamento con l’asta bovina organizzata a fine alpeggio dall’Associazione Allevatori del Friuli Venezia Giulia. Con il rientro degli animali dai pascoli in quota, l’associazione organizza infatti al centro aste di Tolmezzo il tradizionale mercato per la vendita di 30 bovine da riproduzione, appuntamento unico nel suo genere in Fvg, previsto quest’anno per giovedì 18 ottobre, ore 11, al centro aste del capoluogo carnico. Vi saranno battuti 30 esemplari di Pezzata Rossa, Bruna e Jersey, tutti selezionati, iscritti a libri genealogici, controllati e certificati sotto l’aspetto sanitario dalle Aas di provenienza. 

Quella di Tolmezzo è la manifestazione più importante dell’anno per la zootecnia di montagna, fortemente voluta dall’AaFvg quale momento di confronto e di verifica del lavoro di selezione e dai tecnici dell’Associazione Allevatori della sezione di Tolmezzo che si sono impegnati nell’organizzarla. A sostenere l’evento sono numerosi sponsor e svariati alpeggi della Carnia cui va il ringraziamento dell’associazione che giovedì sarà rappresentata dal presidente Renzo Livoni e dal direttore Andrea Lugo. 

Da loro un invito a tutti gli allevatori affinché partecipino all’evento: occasione per aggiudicarsi una bovina 'doc', ma anche per condividere bilanci di fine alpeggio e progetti per la prossima stagione, naturalmente a tavola, davanti a un bicchiere di vino e un piatto di pastasciutta offerti a fine asta dal gruppo alpini di Paularo.