19 novembre 2018
Aggiornato 00:30

Borgo Stazione: rispettata l'ordinanza di chiusura

Alle 23 locali chiusi nel quartiere: per ora nessuno ha sgarrato e i residenti hanno potuto trascorrere nottate senza rumori
Borgo Stazione: rispettate le ordinanze di chiusura
Borgo Stazione: rispettate le ordinanze di chiusura (Saitta)

UDINE – Sono state rispettate le ordinanze firmate nei giorni scorsi dal sindaco Pietro Fontanini. Dopo l’entrata in vigore del provvedimento, lunedì 15 ottobre, i locali di Borgo stazione hanno ‘spento le luci’ alle 23, mentre il parco Pascoli ha chiuso i cancelli alle 17. Per ora nessuno ha sgarrato, e così non sono arrivate le temute sanzioni, che possono andare da un minimo di 200 a un massimo di 1.200 euro. Certo, i mugugni da parte degli addetti ai lavori non sono mancati, ma per ora nessuno ha scelto la strada della ‘disobbedienza’ continuando a lavorare anche oltre l’orario stabilito dal Comune.  

Da una parte c’è la preoccupazione degli operatori, timorosi di dovere fare i conti, a fine mese, con un calo degli incassi, dall’altra c’è la soddisfazione dei residenti, che finalmente non devono più sorbirsi schiamazzi e grida fino a tarda notte. I vigili continueranno a controllare il rispetto degli orari, soprattutto nei fine settimana, quando la chiusura scatterà alle 24. Sarà un banco di prova importante per comprendere la reale tenuta del 'coprifuoco' imposto dalla giunta Fontanini.