12 dicembre 2018
Aggiornato 00:30

Piccolipalchi: presentato il cartellone della rassegna per le famiglie

La rassegna inizierà domenica 21 ottobre a Udine e toccherà nel corso della stagione le piazze di Monfalcone, Codroipo, Latisana, Tolmezzo, Colloredo di Monte Albano, Premariacco, San Vito al Tagliamento, San Daniele del Friuli e Udine
Piccolipalchi: presentato il cartellone della rassegna per le famiglie
Piccolipalchi: presentato il cartellone della rassegna per le famiglie (Ert Fvg)

UDINE – Piccolipalchi, la rassegna dedicata alle famiglie dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, compie tredici anni. Il cartellone 2018/2019 viene presentato ufficialmente al pubblico e alla stampa oggi, venerdì 19 ottobre, alle 11.30 nella Sala Convegni della Fondazione Friuli di Udine.

A FARE GLI ONORI DI CASA GIUSEPPE MORANDINI, presidente della Fondazione Friuli, ente che da molti anni sostiene la rassegna Piccolipalchi valorizzando l’attività artistica e teatrale del nostro territorio con una particolare attenzione per l’infanzia. Per l’ERT sono presenti il presidente Sergio Cuzzi, il direttore Renato Manzoni e le curatrici della rassegna Silvia Colle e Lucia Vinzi. Piccolipalchi è organizzata con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e grazie alla collaborazione e al contributo dei Comuni aderenti e delle associazioni locali quali il CIT - Centro Iniziative Teatrali di Latisana, la Comunità collinare del Friuli e il Centro culturale L’Ottagono di Codroipo. Proprio Morandini salutando i suoi ospiti ha voluto sottolineare come: «A Piccolipalchi siamo molto affezionati. È un’iniziativa che coinvolge struttura che nella visione complessiva sono considerate ‘minori’ ma che in realtà sono fondamentali per il territorio».

IL CARTELLONE 2018/2019 si compone di 22 appuntamenti tra ottobre e marzo. La rassegna inizierà domenica 21 ottobre a Udine e toccherà nel corso della stagione le piazze di Monfalcone, Codroipo, Latisana, Tolmezzo, Colloredo di Monte Albano, Premariacco, San Vito al Tagliamento, San Daniele del Friuli e Udine. Pur mantenendo la capillarità dell’offerta dal punto di vista territoriale – e l’illustrazione di Nancy Rossit che accompagnerà il pubblico durante l’anno evidenzia proprio la distribuzione della rassegna sull’intera regione – quest’anno due sono le grandi novità introdotte: l’ampliamento delle fasce d’età interessate e l’attenzione ai luoghi selezionati per le rappresentazioni.

NOVITA’ - Dopo l’apertura avvenuta ai bambini dei nidi d’infanzia con il progetto Piccolissimipalchi – confermato anche questa stagione – il cartellone si rivolge anche ai ragazzi di quelle che una volta si chiamavano scuole medie e superiori e lo fa con la rassegna di danza Paesaggi, realizzata congiuntamente alla compagnia Arearea e ospitata nella loro sede di Udine, Lo Studio. Per quanto concerne gli spazi - detto dello Studio, struttura ideale per assistere a spettacoli dedicati all’arte coreutica - Piccolipalchi quest’anno vuole valorizzare luoghi storici come il Castello di Colloredo di Monte Albano e l’Antico Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento che ospiteranno lo spettacolo musicale D’Orfeo.

PAESAGGI - Procedendo in ordine cronologico, la prima a partire sarà, come già anticipato, la rassegna Paesaggi. Domenica 21 ottobre il collettivo milanese Pirate Jenny presenterà Cheerleaders, uno spettacolo interattivo di danza contemporanea adatto ad un pubblico dai 12 anni in su. Paesaggi proseguirà con altri tre appuntamenti, sempre allo Studio di Arearea: domenica 25 novembre toccherà a Bruno della Compagnia Dimitri/Canessa di Torino (per un pubblico dai 15 anni), domenica 16 dicembre sarà la volta di Morfeo dei padroni di casa Arearea e domenica 20 gennaio Nostos della compagnia Zerogrammi di Torino. Bruno trae spunto dalla vita del disegnatore Bruno Schulz e dai personaggi che ne hanno costellato l’infanzia, Morfeo racconta del dio della notte, dei sogni e delle forme che ci fa visita in sogno, mentre Nostos è una romantica astrazione della vita degli homeless. Tutte le repliche inizieranno alle 17.30.
Martedì 20 novembre sarà la volta del cartellone di Monfalcone. Alle 16.15 e in seconda replica alle 17.30 al Teatro Comunale l’Allegra Brigata Cinematica di Brescia presenterà L’arcobaleno di Bianca, uno spettacolo adatto ai piccoli dai 12 mesi in su - riservato ai nidi d’infanzia di Monfalcone in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia, e reso possibile grazie alla collaborazione con i servizi educativi del Comune - che trova nella luce e nel colore la suggestione per risvegliare e suggerire forme. La rassegna monfalconese proseguirà sabato 26 gennaio con la versione rivista, anche nel titolo, di una celebre fiaba: Gretel e Hänsel del Teatro delle Briciole di Parma. L’ultimo appuntamento è programmato per sabato 16 marzo con Sogno della compagnia perugina Fontemaggiore, una rivisitazione del Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare.

PICCOLISSIMIPALCHI debutterà nello splendido spazio dell’Ottagono di Codroipo domenica 25 novembre con il musicale Play della Compagnia Tecnologia Filosofica/Refrain di Torino e proseguirà domenica 16 dicembre con Circoluna di Teatro Gioco Vita di Piacenza, storica compagnia di teatro d’ombre. Il primo appuntamento del 2019 avrà per protagonista domenica 20 gennaio la compagnia parigina Forest Beats Company con L’uomo che disegna l’arcobaleno ispirato alle commedie americane degli anni Venti e Trenta. L’ultimo appuntamento con la rassegna per i più piccoli è domenica 10 febbraio con Una storia sottosopra de La Baracca/Testoni Ragazzi di Bologna, una produzione che ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti a livello internazionale.

IL TEATRO ODEON DI LATISANA ospiterà due appuntamenti, concentrati nel mese di dicembre. Sabato 1. il Teatro del Piccione di Genova con il consueto stile di teatro molto fisico e contaminato da interventi di teatro di figura presenterà Rosaspina, mentre sabato 15 dicembre sarà la volta di Zuppa di sasso dei ravennati Tanti Cosi Progetti / Accademia Perduta Romagna, un’antica fiaba popolare che mescola teatro d’attore, teatro di figura con oggetti e musica.

TRE SARANNO I POMERIGGI dedicati ai Piccolipalchi dal Teatro Candoni di Tolmezzo. Si inizia domenica 16 dicembre con la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli in scena con I tre porcellini / Lupus in fabula, uno spettacolo originale che trae solo spunto dalla celebre fiaba della tradizione. Domenica 13 gennaio il Teatro Gioco Vita di Piacenza sarà in Carnia con Il più furbo uno spettacolo di ombre dedicato ai piccoli dai 3 anni. L’ultimo appuntamento della rassegna è previsto per domenica 20 gennaio con Il tenace soldatino di piombo versione wunderkammer della fiaba di Hans Christian Andersen ideata dal Teatro delle Apparizioni di Roma.  

LA RASSEGNA TEMATICA MUSICA si svolgerà tra il Castello di Colloredo di Monte Albano, l’Antico Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento e l’Auditorium alla Fratta di San Daniele del Friuli. A Colloredo e San Vito arriverà D’Orfeo, fiaba in musica tratta dall’Orfeo di Monteverdi con il Teatro all’improvviso / Accademia degli Invaghiti di Mantova. Uno spettacolo che mette assieme musica, coro, scene e pittura dal vivo. D’Orfeo sarà sabato 19 gennaio a Colloredo di Monte Albano e domenica 20 a San Vito al Tagliamento. A San Daniele sabato 9 febbraio arriverà Kosmocomico Teatro di Milano con una versione per teatro di figura e musica dal vivo dei Musicanti di Brema.

L’ULTIMA RASSEGNA TERRITORIALE a prendere avvio sarà quella di TeatrOrsaria a Premariacco. Tre i pomeriggi di programmazione nei primi tre mesi dell’anno. Domenica 20 gennaio il CTA – Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia presenterà Il pesciolino d’oro, spettacolo di teatro di figura pensato per un pubblico dai 3 anni, domenica 3 febbraio il Teatro Evento di Modena andrà in scena con La Sirenetta, fiaba per voce e percussioni, mentre domenica 10 marzo sarà la volta dei Musicanti di Brema ma in una versione differente rispetto a quella cui si potrà assistere a San Daniele: a Premariacco arriverà, infatti, Teatroperdavvero di Ferrara con uno spettacolo che mette assieme il teatro di narrazione e la musica dal vivo.

INFO - www.ertfvg.it | 0432.224211 | info@ertfvg.it |