21 novembre 2018
Aggiornato 16:00

Trovato con 280 grammi di marijuana in stazione: minorenne finisce in comunità

Per gli agenti il giovane era dedito alla spaccio e per questo è stato arrestato
Trovato con 280 grammi di marijuana in stazione: minorenne finisce in comunità
Trovato con 280 grammi di marijuana in stazione: minorenne finisce in comunità (Polizia)

UDINE - Negli ultimi giorni di agosto, con la collaborazione di unità cinofile della Guardia di Finanza, gli agenti della Polizia ferroviaria si erano avvicinati a un minorenne nel sottopassaggio della stazione di Udine. Il ragazzo, vista la mala parata, aveva tentato di darsi alla fuga, ma era stato fermato dagli uomini in divisa e arrestato. Il giovane, infatti, aveva con sé due involucri trasparenti di marijuana per circa 280 grammi di peso e un 'grinder', un piccolo strumento adatto a triturare la sostanza stupefacente grezza.

Le successive  indagini della squadra di Polizia giudiziaria della Polizia ferroviaria di Udine, svolte su delega del procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, hanno portato a ricostruire una vicenda che esulava dal mero uso personale della marijuana, confermando i sospetti degli inquirenti e disegnando una situazione che coinvolgeva il giovane in una situazione di compravendita e spaccio di sostanza stupefacente, il tutto all’insaputa dei genitori. Considerata la gravità della vicenda e il timore che il ragazzo, qualora rimesso in libertà, riprendesse l’attività di spaccio e uso di sostanze stupefacenti, il Gip del Tribunale dei Minori di Trieste ha emesso un’ordinanza, disponendo la misura cautelare del collocamento in Comunità.

La Polizia ferroviaria della Sezione di Udine ha prontamente dato esecuzione all’ordinanza, provvedendo a condurlo nella struttura che lo ospiterà, dalla quale potrà allontanarsi solo accompagnato dagli operatori e in stretta ottemperanza a quanto disposto dal Giudice.