22 aprile 2019
Aggiornato 10:30
La decisione del Tribunale

Crac Popolare di Vicenza: tutti a giudizio gli imputati

C'è anche Gianni Zonin: una piccola soddisfazione per tutti quei risparmiatori truffati
Crac Popolare di Vicenza: tutti a giudizio gli imputati
Crac Popolare di Vicenza: tutti a giudizio gli imputati ANSA

UDINE – Tutti rinviati tutti a giudizio tutti gli imputati nel processo del crac della Banca Popolare di Vicenza. Una piccola soddisfazione per tutti quei risparmiatori, anche friulani, truffati (e derubati) dall’istituto veneto. La prossima udienza è stata fissata dal Tribunale di Vicenza per il primo dicembre.

A essere rinviati a giudizio, con le accuse di aggiotaggio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza, sono stati Gianni Zonin, Giuseppe Zigliotto, Andrea Piazzetta, Emanuele Giustini, Massimiliano Pellegrini e Paolo Marin, cui si aggiunge la Banca Popolare di Vicenza.

Una notizia accolta con favore da Consumatori attivi e dalla sua presidente, Barbara Puschiasis: «Consumatori attivi, assieme alle associazioni del Veneto con le quali sta portando avanti questa battaglia plaude. Finalmente un primo passo verso la giustizia. Ora che si proceda velocemente per non incorrere nelle prescrizioni. Siamo a disposizione di tutti i nostri associati per permettere loro di poter partecipare al processo e chiedere tutela dei loro diritti. Al via dunque le costituzioni di parte civile per chi lo volesse». Queste le parole di Puschiasis.