13 novembre 2018
Aggiornato 04:30

Lancette indietro: torna l'ora solare

Tra sabato 27 e domenica 28 ottobre si torna all’ora solare
Lancette indietro: torna l'ora solare
Lancette indietro: torna l'ora solare (Shutterstock.com)

FVG - Ci siamo o meglio, ci risiamo (forse per l'ultima volta): tra sabato 27 e domenica 28 ottobre 2018 si torna all’ora solare. Così va in archivio, in via definitiva, l’estate, la bella stagione con le sue giornate, lunghe e luminose, lascia spazio a giorni più corti. Si ‘dormirà’ un’ora in più, visto che le lancette verranno ‘tirate indietro’ (alle 3 di notte si sposteranno sulle 2).

NON PER TUTTI SARA' UN VANTAGGIO - Per molti, infatti, dietro l’angolo ci sono insonnia, inappetenza, spossatezza, fatica nella concentrazione e flessione del tono dell'umore. Invece di permettere un maggior riposo, grazie allo spostamento delle lancette un'ora indietro alle 3 del mattino, il cambio dell'ora porterà diversi milioni di italiani a soffrire notevoli disagi dal punto di vista del benessere fisico ed emotivo. I sessanta minuti di sonno in più saranno quindi deleteri per la salute degli italiani e gli effetti negativi colpiranno i 'gufi', le persone che prediligono coricarsi alle ore piccole, e soprattutto le 'allodole', che amano godersi le prime ore di luce del giorno e che da questo momento dell’anno vengono particolarmente frastornati. L'effetto del cambio di orario varia, ovviamente, molto da persona a persona, ma quello che è certo è che dobbiamo prepararci ai sintomi più frequenti, ovvero irritabilità, stanchezza, fatica nella concentrazione, flessione del tono dell'umore.