12 dicembre 2018
Aggiornato 00:00

‘Un libro lungo un giorno’: anche a Palmanova arriva la 5^ giornata regionale per la lettura

Laboratori, spettacoli teatrali e letture nelle scuole
‘Un libro lungo un giorno’: anche a Palmanova arriva la 5^ giornata regionale per la lettura
‘Un libro lungo un giorno’: anche a Palmanova arriva la 5^ giornata regionale per la lettura (Adobe Stock)

PALMANOVA - «Anche quest’anno Palmanova è presente, sostenendo la quinta Giornata regionale per la lettura. E lo faremo promuovendo diverse attività, sia in biblioteca, che in Teatro che nelle scuole, coinvolgendo ragazzi e adulti, stimolandoli e mettendoli alla prova con attività pratiche, promuovendo la lettura come attività creativa e fonte di crescita personale». Così la vicesindaco e assessore alla cultura Adriana Danielis, nel presentare il coinvolgimento dell’Amministrazione comunale di Palmanova all’interno dell’iniziativa regionale «Un libro lungo un giorno».
 
LEGGERE - Nella città stellata saranno tre le attività principali. La prima coinvolgerà i ragazzi direttamente a scuola e in biblioteca: per tutta la settimana insegnanti e studenti si dedicheranno alla lettura ad alta voce, valorizzando la scrittura e la parole come fonte di crescita culturale condivisa. Venerdì 26 ottobre, giornata ufficiale dell’iniziativa, dalle 18 alle 20, alla Biblioteca Civica di via Loredan, un laboratorio di approfondimento dedicato alle tecniche di lettura ad alta voce, tenuto da Luca Zalateu (gradita la prenotazione al tel. 0432 922134 - biblioteca@comune.palmanova.ud.it).
 
LIBRI - Per #unlibrolungoungiorno (hashtag scelto per promuovere l’evento), ragazzi, insegnanti, bibliotecari, lettori di professione e lettori volontari, amministratori, librai, scrittori, papà, mamme, nonni, leggeranno ad alta voce, libri di fiabe, racconti, storie e si passeranno il testimone lungo tutta la giornata, a partire dalla mattina fino a sera. Un’ideale maratona di lettura e di racconti e non solo: aperture straordinarie di biblioteche, consigli di lettura, flashbookmob, laboratori, merende, lettura all’aperto ed altre iniziative creative per stimolare l’entusiasmo alla lettura. In tutta la regione, ogni ora di lezione inizierà con una breve lettura ad alta voce,  gli studenti si scambieranno proposte di lettura, la biblioteca organizzerà eventi speciali, il sindaco posterà un personale invito alla lettura sul sito del Comune, la famiglia sceglierà di spegnere la tv e raccontare, ad alta voce, una storia, si invitano gli amici a casa per un libro party, si creano laboratori creativi, si scambiano libri e si dà ampio spazio alla propria fantasia. Questa la filosofia alla base dell’iniziativa.