13 novembre 2018
Aggiornato 04:30

Sicurezza, il Comune di Pordenone incontra i quartieri

Cinque appuntamenti aperti a tutti con il sindaco Ciriani, l’assessore Loperfido, il comandante Rossi. Si comincia lunedì da Borgomeduna
Sicurezza, il Comune di Pordenone incontra i quartieri
Sicurezza, il Comune di Pordenone incontra i quartieri (Comune di Pordenone)

PORDENONE - L’amministrazione comunale va nei quartieri con un ciclo di cinque incontri aperti a tutti sui temi della sicurezza e del decoro. Due i principali obiettivi: ascoltare e raccogliere le istanze dei residenti per eventualmente ricalibrare le azioni del Comune e della polizia locale; trasmettere suggerimenti, consigli e comportamenti corretti da adottare.

INCONTRI NEI QUARTIERI - Ad andare nei rioni (tutti gli appuntamenti sono alle sette di sera) saranno i massimi vertici municipali: il sindaco Alessandro Ciriani, l’assessore Emanuele Loperfido, il comandante della polizia locale Stefano Rossi. L’iniziativa, intitolata con un gioco di parole «Vigili-amo Pordenone», parte da Borgomeduna lunedì 29 ottobre (sala parrocchiale). Si prosegue lunedì 5 novembre a Villanova (centro Glorialanza), martedì 6 a Vallenocello (campo sportivo), giovedì 8 a Torre (bastia del castello), giovedì 15 a Rorai Cappuccini (sala di largo Cervignano). «A due anni dal nostro insediamento – spiegano sindaco e assessore - è giusto «fare un tagliando» per verificare la situazione, capire direttamente dai cittadini cosa va bene e cosa va invece migliorato. Raccoglieremo osservazioni e esigenze per poi ritarare i provvedimenti, qualora ce ne fosse reale bisogno». Ma gli appuntamenti, come detto, serviranno anche a comunicare informazioni e buone pratiche in materia di tutela della sicurezza individuale e collettiva. Piccoli consigli che però possono fare la differenza, dalla collaborazione tra condòmini all’uso corretto dei numeri di emergenza e dei social. L’esempio classico è evitare di comunicare su Facebook che si va in vacanza, in modo da non dare l’informazione ai malintenzionati che la propria casa è vuota.

VIGILI IN PIAZZA – Prosegue intanto l’iniziativa «Vigili in piazza», lanciata lo scorso aprile. Presente in centro e nei quartieri, in giorni e orari prestabiliti, una stazione mobile della polizia locale. Un presidio di sicurezza e ascolto del territorio che si aggiunge alla consueta attività degli agenti guidati da Rossi. Anche in questo caso lo scopo è instaurare un filo diretto con i pordenonesi e intercettare richieste e esigenze riguardanti sicurezza urbana e vivibilità dei rioni cittadini. Naturalmente è possibile segnalare presso la stazione mobile situazioni di illegalità o inciviltà. Gli agenti, inoltre, forniscono delucidazioni su ordinanze, regolamenti comunali, normative e attività della municipale. La stazione mobile è presente in piazza Carducci a Villanova ogni lunedì dalle 10 alle 11; a Vallenoncello il martedì dalle 17 alle 18, tra la scuola e la palestra; in piazza Risorgimento il mercoledì dalle 10 alle 11; al Sacro cuore il venerdì dalle 10 alle 11 nel parcheggio antistante la chiesa; il sabato mattina in centro città.

I VENERDÌ CON L’ASSESSORE – Rientra nella logica della relazione diretta con la cittadinanza anche l’iniziativa dell’assessore alla sicurezza e al commercio, Emanuele Loperfido, che si mette a disposizione per appuntamenti sul territorio ogni venerdì dalle 17.30 alle 19: il primo venerdì del mese a Torre (sede decentrata del Comune in piazza Lozer), il secondo a Villanova al centro Glorialanza, il terzo a Rorai (sede decentrata comunale di via Pontinia), il quarto a Vallenoncello presso casa Sist. Per prendere appuntamento si può scrivere a clara.biasotto@comune.pordenone.it o telefonare allo 0434 392269 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il lunedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30.