19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

«Vogliamo 350 euro o vendiamo il tuo smartphone»: arrestati due giovani

Si tratta di due richiedenti asilo e già noti alle forze dell'ordine
«Vogliamo 350 euro o vendiamo il tuo smartphone»: arrestati due giovani
«Vogliamo 350 euro o vendiamo il tuo smartphone»: arrestati due giovani (Diario di Udine)

UDINE - In manette un 19enne e un 22enne, entrambi richiedenti asilo. L’accusa per i due, afghano il primo, pakistano il secondo, è di estorsione. 

I FATTI - Un giovane di Udine nei giorni scorsi si è rivolto alla polizia per denunciare che dopo lo smarrimento del suo cellulare era stato contattato da due persone, che conosceva, le quali sostenevano di volere 350 euro, in caso contrario avrebbero venduto lo smartphone. Arrivato il momento dello scambio, il 25 ottobre scorso, i due sono stati fermati dalla polizia di Stato che li ha arrestati e recuperato il denaro. Tutti e due i giovani stranieri, dopo le verifiche, sono risultati essere senza fissa dimora e già noti alle forze dell'ordine per spaccio.