19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

L'allerta arancione diventa rossa: nuovo avviso di criticità della Protezione Civile Fvg

Si prevedono piogge molto intense, temporali, vento molto forte, acqua alta e mareggiate
(G.G. (immagine di archivio))

FVG - La Protezione Civile del Fvg alle 14.30 del 27 ottobre ha diffuso un aggiornamento dell’allerta meteo emanata il giorno precedente. Si prevedono piogge molto intense, temporali, vento molto forte, acqua alta e mareggiate.

SALE L’ALLERTA METEO - La criticità idrogeologica (e lo stato di allerta), sarà di livello rosso (e non più arancione. Quindi fenomeni estremi e molto pericolosi) in Alto Friuli, Pedemontana e pordenonese. Invariata (arancione, ovvero fenomeni più intensi del normale e pericolosi) quella di tipo idraulico. Sempre gialla (previsti fenomeni intensi, localmente pericolosi o pericolosi per lo svolgimento di attività particolari) nel resto della provincia udinese e nel goriziano. Meglio nella zona di Trieste, dove l’allerta idrogeologica, idraulica sono verdi (giallo però lo stato di allerta generale). Questo nuovo avviso di criticità meteorologica sarà valido dalle 15 del 27 ottobre alle 18 del 30 (e non più del 28, come definito in precedenza).

SITUAZIONE ATTUALE - Una profonda depressione stazionaria sul Mediterraneo occidentale richiamerà, nei prossimi giorni, un forte afflusso di correnti molto umide e instabili da sud-ovest in quota, da sud-est nei bassi strati. Fra lunedì e martedì passerà il fronte principale preceduto da un'ulteriore intensificazione del flusso sciroccale.

SABATO 27 OTTOBRE - Si prevedono piogge moderate sulla bassa pianura, abbondanti sull'alta pianura, intense sulla zona montana, localmente molto intense sulle Prealpi. Possibili temporali. Sulla costa piogge in genere deboli e intermittenti e soffierà Scirocco da moderato a sostenuto.

DOMENICA 28 OTTOBRE - Piogge in genere da abbondanti ad intense, anche temporalesche, probabilmente molto intense e persistenti su fascia pedemontana e zona montana. Su bassa pianura e costa piogge più attenuate ed intermittenti. Soffierà Scirocco da sostenuto a forte su tutte le zone con raffiche superiori ai 70 km orari e probabili mareggiate sulla costa, dove potrebbero esserci anche delle fasi di acqua alta.

LUNEDI' 29 e MARTEDI' 30 OTTOBRE - Continueranno le piogge da intense a molto intense, anche temporalesche, specie nella notte fra il 29 e il 30 e sulle zone montana e pedemontana. Da lunedì pomeriggio soffierà Scirocco forte su tutta la regione, molto forte su costa e monti con raffiche anche oltre i 100 km orari. L'intero episodio (da sabato a martedì), alla luce dei modelli di simulazione, potrebbe determinare sulla zona montana dei cumulati locali di pioggia superiori ai 500 mm.