19 novembre 2018
Aggiornato 09:00

L'Udinese torna in Friuli con un punto

A Genova la partita termina 2 a 2. A segno Lasagna e De Paul
L'Udinese torna in Friuli con un punto
L'Udinese torna in Friuli con un punto (ANSA)

GENOVA – Grazie a un secondo tempo di carattere l’Udinese raggiunge due volte il Genoa e porta a casa un punticino che salva, per ora, la panchina di Velasquez. Al Ferraris finisce 2 a 2 con le reti di Lasagna e De Paul.

Un po’ a sorpresa Velasquez manda nella mischia Musso al posto di Scuffet. Inizio di gara vibrante, con le due squadre che dimostrano sul campo la voglia di fare punti. Al 9’ Bessa scheggia il palo di testa, al 13’ risponde Lasagna sul fronte opposto. Piatek prova a impensierire Musso al 15’, mentre al 20’ è Criscito a chiamare in causa l’estremo difensore bianconero. Al 30’ calcio di rigore assegnato al Genoa per un atterramento in area di Bessa da parte di Musso. Romulo si incarica della battuta e non sbaglia. L’Udinese si vede in avanti solo al 40’ con De Paul, che costringe Radu in angolo.

Nella ripresa l’Udinese entra in campo con un altro piglio. Ci vogliono 20 minuti, però, prima che i bianconeri riescano a pareggiare grazie a un bel colpo di testa di Lasagna. Una gioia che dura poco, perché al 22’ Genoa di nuovo in vantaggio con Romero che praticamente riesce a fare un gol fotocopia rispetto a quello di Lasagna. La squadra friulana però non molla e al 25’ trova ancora una volta la rete, questa volta con De Paul, bravo a imprimere una parabola a girare al pallone. Negli ultimi minuti del match Genoa in 10 per l’espulsione di Romero. Festival di sostituzioni ma i neo entrati non riescono a incidere sulla partita, anche per la stanchezza delle due squadre.